Le parole di Stefano Pioli, allenatore del Milan, in conferenza stampa in vista della partita di domani tra Torino e Milan

Stefano Pioli, allenatore del Milan, ha presentato Torino-Milan in conferenza stampa. Queste le sue parole: “Una buona settimana, non vincevamo da molto. Inoltre con il secondo posto siamo più sereni e questo spero che ci aiuti domani. Mi aspetto una prestazione di livello, contro una squadra che ha penso la miglior difesa in casa. Oggi non si è allenato Theo per influenza, vedremo se farà in tempo a recuperare. Tutti in squadra hanno fatto il massimo: se riuscirò gli farò giocare tutti. Cerco di non pensare al fatto che potrebbero essere i miei ultimi giorni a Milanello. Mi incontrerò con il club a fine stagione e decideremo. Difficile giudicare da lontano, Allegri è un grande allenatore. Dobbiamo gestire tante pressioni, tutte le cose nel nostro ambiente sono esagerate. Ma non mi sento di dare un giudizio. Non mi sento di dare un voto alla squadra e a me stesso. Abbiamo fatto un campionato migliore dell’anno scorso, ma un’Europa peggiore dell’anno scorso. Con il club ho sempre avuto un grande rapporto, poi uno alla fine fa quello che deve fare. Sulla questione Var non è semplice, è difficile. Io sono per giocare di più, per il tempo effettivo. Non so se quella delle chiamate al monitor da parte della squadra è la strada migliore. Il ragionamento deve essere “Tengo Pioli perché…” non “Tanto vale tenere Pioli piuttosto di…”. Giroud giocherà l’ultima partita, ma non domani. Io qua, al Milan con i miei giocatori, mi sono emozionato in questi anni. Quindi sono contento e li ringrazio. Non sarà facile rimpiazzare Giroud e Kjaer, come non lo è stato per Ibrahimovic. Quello scudetto lo abbiamo vinto perché tutti abbiamo fatto il massimo. I nuovi giocatori hanno già fatto molto bene, ma possono fare ancora di più. Sono stati tutti molto disponibili. Voglio premiare tutti in queste due ultime partite. Difficile per le squadre come il Torino arrivare in Europa, perché ce ne sono altre più forti. Juric è un ottimo allenatore, è un collega che stimo tanto. Ma il Toro ha un blasone tale che è difficile accettare stagioni di medio livello”.

Stefano Pioli, head coach of AC Milan, looks on prior to the Serie A football match between Torino FC and AC Milan.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 17-05-2024


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
1 mese fa

Credo che Pioli abbia ottenuto il massimo. A parte il disastro di 6 derby di fila persi: lì poteva fare meglio.

mavafancairo
1 mese fa

non so se lo sai ma Carie, fra il 2008 ed il 2014, di seguito ne ha persi 7

James 75
1 mese fa

Tralasciando gli scherzi bella persona Pioli, ma Sarri è il sogno, Vanoli la realtà

James 75
1 mese fa

L’unica soluzione per vincere con il Milan è che Theo attacchi l’influenza a tutta la rosa,e giocano con la primavera,sarebbe un doppio colpo, la primavera loro gioca contro i fenomeni di Juric e la nostra primavera contro gli under 12 del Milan così magari vincono

Juric dopo Verona-Torino: “Abbiamo due partite, ci giochiamo l’Europa”

Juric: “Buongiorno e Zapata vogliono esserci. L’Europa sarebbe la ciliegina”