Le pagelle di Torino-Pisa: Padelli e Ljajic protagonisti della vittoria granata. Del serbo il gol che sblocca il match, poi raddoppia Maxi Lopez

PADELLI 7: per un’ora assiste da spettatore, ma al 37′ della ripresa è miracoloso sulla gran botta di Lisuzzo. Nel primo tempo supplementare rimedia ad un pasticcio di Ajeti con uno scatto che gli causa anche qualche problema fisico

DE SILVESTRI 6: torna a giocare dopo tre panchine di fila in campionato ma al momento la scelta dell’allenatore, che gli ha sempre preferito Zappacosta, sembra quella giusta

AJETI 6: la gara di Coppa è l’occasione per testare un giocatore che finora non aveva mai esordito. Il difensore non ha particolari problemi ad arginare Cani nel primo tempo ma una sua ingenuità al 26′ costa cara ai granata, che rischiano anche sull’angolo successivo. Nei supplementari due volte vicino al gol

BOVO 6.5: amministra con esperienza, non rischia praticamente nulla

MORETTI 6: non gli si può chiedere di andare su e giù per la fascia come Barreca, ma il numero ventiquattro granata si fa vedere comunque nella metà campo avversaria e dai suo cross nascono un paio di buone opportunità per la squadra

ACQUAH 5: è sua l’occasione più ghiotta del primo tempo ed è lui il centrocampista più dinamico dei primi 45′. Cala alla distanza ed è incredibile l’errore nel primo supplementare, quando un retropassaggio sbagliato rischia di mandare in gol il Pisa

LUKIC 6: buona la prima del serbo. Deve crescere ancora sul piani della personalità ma la sua partita regala qualche buona giocata e anche una occasione dopo uno scambio con Maxi Lopez  (st 17′ LJAJIC 7.5: il suo ingresso dà ulteriore vivacità, poi toglie le castagne dal fuoco ai suoi quando va a siglare il gol dell’1-0 che allontana lo spettro dei rigori)

OBI sv: la sua partita dura solo 10′, giusto il tempo dell’ennesimo guaio muscolare (queste le prime sensazioni) della carriera (pt 12′ GUSTAFSON 6.5: non deve essere stato facile entrare a freddo come stasera. Perde qualche pallone di troppo ma per il futuro Mihajlovic ha una possibilità in più)

BOYE 5.5: lo si vede per la prima volta solo alla mezz’ora, quando strappa applausi con una giocata delle sue. In realtà c’è molto fumo ma poco arrosto e il giudizio non cambia dopo il gol

MAXI LOPEZ 7: del reparto offensivo è quello che meglio sfrutta l’occasione di Mihajlovic. L’argentino va vicino al gol quando al 37′ del secondo tempo va a colpire la traversa con un gran sinistro, poi sigla il 2-0. 120′ di sacrificio

MARTINEZ 4.5: ha finalmente la possibilità di tornare titolare dopo che ad inizio campionato aveva sostituito sia Falque che Ljajic. Quel venezuelano dalle belle speranze stasera non c’è: la corsa non manca, la sostanza sì (st 28′ BELOTTI 6.5: Mihajlovic spedisce in campo l’artiglieria pesante quando decide di affidarsi anche al suo bomber. Crea più di un pericolo alla porta di Ujkani e lo supera nel finale)

All. MIHAJLOVIC 6: manda in campo la squadra “bis”, quella che deve convincerlo, quella che nella testa del serbo non è una squadra B ma un gruppo di grandi alternative ai titolari. La realtà dice che no, non è proprio così, visto che molti dei protagonisti in campo confermano che la panchina fatta finora non è stata inutile, anzi.

Arb. GIACOMELLI 6: non è una direzione di gara troppo difficile, ma ci sono lamentele granata per un braccio troppo largo sulla punizione di Bovo nel primo tempo. Giusta la segnalazione in pieno recupero, quando concede un calcio di punizione dal limite e non il calcio di rigore.


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
lamaratona2.0
lamaratona2.0
5 anni fa

Obi, Acquah e Martinez…… per cortesia….. basta…..
Sugli altri c’è materiale sul quale lavorare, vedasi Lukic, Boyè, Gustaffson.

carbonaro doc
carbonaro doc
5 anni fa

Estremamente sorpreso da gustafson, un giocatore da fari spenti de luxe, alla faccia di tutti gli spiritosoni del forum. Piedi, corsa, intelligenza, gli manca solo un po’ di fisico e di abitudine al campionato. Lukic troppo timido, da rivedere. Boyé anarchico, da inquadrare tatticamente perché possa far fruttare l’enorme talento… Leggi il resto »

puliciclone
puliciclone
5 anni fa

Quelli sotto esame erano: Ajeti = senza infamia e senza lode…6,5…è stato l’unico pericoloso nei corner battuti a nostro favore. Maxi = Bene…7…si è messo al servizio della squadra con tanti assist…ed ha anche segnato. Lukic = così così…6…da rivedere. Gustano = Benissimo…7+…a me è piaciuto veramente…spero di rivederlo presto.… Leggi il resto »

Gustafson: “Entrare così non è mai facile, ho dato il massimo”

Mihajlovic: “Brutto primo tempo, se giochiamo così a Genova perdiamo”