Gustafson: “Entrare così non è mai facile, ho dato il massimo”

di Gian Luca Pepe - 30 Novembre 2016

Il centrocampista granata Gustafson commenta la vittoria: “Qui è tutto diverso, la cultura, il paese e la lingua, sto cercando di imparare”

Esordio positivo per Samuel Gustafson nel Torino. Il centrocampista granata, alla sua prima stagionale in Coppa Italia contro il Pisa, è entrato in campo al posto di Obi e ha disputato una buona gara. “Non è stato però facilissimo” dice il giocatore, in inglese, nel post partita, “sono entrato subito dalla panchina, perché un compagno si era infortunato, e ci ho messo un momento a entrare in partita. Poi ho cercato di dare il massimo per la squadra, penso di aver fatto abbastanza bene“.

Il giovane centrocampista, poi, parla del suo ambientamento in Italia: “Sapevo che ci sarebbe voluto tempo per imparare” dice Gustafson. “Qui è tutto diverso, la cultura, il paese e la lingua, ovviamente. Bisogna imparare a comunicare molto, ma sto imparando tanto” conclude.

più nuovi più vecchi
Notificami
madde71
Utente
madde71

Una partita sola non fa testo,lo dico solo per logica. Avesse giocato da cane, avrei detto le stesse cose

MG1961
Utente
MG1961

Ho votato Gustavson, ma non dimentico il tanto vituperato Padelli, se non avesse fatto quello che tutti abbiamo visto, staremmo a discutere di altre cose.

albertozeta
Utente
albertozeta

A quelli che dicono che Gus dev’essere tenuto assolutamente o mandato in prestito assolutamente: quest’anno ha già giocato per due squadre diverse: vada come vada dal Toro fino a fine anno non si muove.