Le parole del tecnico del Torino Walter Mazzarri dopo la sconfitta dei granata nell’amichevole di Anfield contro il Liverpool

A commentare la prestazione del Torino contro il Liverpool è un Walter Mazzarri orgogliosissimo dei suoi ragazzi: “L’atmosfera che si respira qui galvanizza chi viene a giocare. I nostri calciatori hanno messo in difficoltà una squadra che si è giocata la finale di Champions League ed è tra le più forti d’Europa. Sono fiducioso e orgoglioso. Arrabbiato? No, io ho fatto anche la Premier, sono stato in questi stadi. Questi sono fenomeni, sono giocatori che vanno a mille e nel proprio stadio si galvanizzano. Quando ho visto il rigore mi sono un po’ arrabbiato perchè secondo me non c’era. Poi sono stato super contento per come hanno affrontato questo impegno i nostri giocatori.

Loro hanno un impatto fisico pazzesco e al di là del gioco non ti fanno giocare tanto è vero che sulla fine del primo tempo abbiamo iniziato a giocare noi perchè loro hanno calato un po’ i ritmi. Questa è una squadra di fenomeni che se non avessero avuto due infortuni nella stessa partita si giocava ai rigori la finale di Champions con il Real Madrid. Oggi volevo vedere tanti giocatori nuovi, giovani come avrebbero reagito davanti a giocatori del genere. 

Mazzarri sui singoli: “Belotti è in forma strepitosaBerenguer è quasi un’ala”

Il tecnico granata si sofferma poi sui singoli, a partire da Belotti autore del gol del momentaneo 2-1: “Lui è in forma strepitosa, sta bene e spero che continui così. Se guardate le partite del Liverpool vi accorgerete di quante squadre riusciranno a superare la metà campo. Qui sono gli altri, non è il problema del modulo. Poi il calcio si può vedere in tanti modi ma Berenguer nel 3-5-2 è quasi un’ala, è già un esterno offensivo. Di solito in questo modulo giocano i terzini di spinta. Poi abbiamo Baselli che è un giocatore di qualità, Meité che può spingere. Non penso si potesse reggere un atteggiamento diverso”

Mazzarri: “Devo ringraziare i tifosi. Spiace per chi non è potuto essere qui”

Il tecnico del TOrino ha poi voluto ringraziare i tanti tifosi accorsi ad Anfield: “Devo ringraziare i tifosi che sono venuti qui a Liverpool, sembrava di giocare in casa. Mi dispiace enormemente perchè ho saputo che moltissimi sono rimasti bloccati in Italia all’aeroporto per problemi con il volo. Mi dispiace perchè sarebbero stati con noi in questa splendida serata. Ora ci aspetta il Cosenza. Spero che ci siano tanti tifosi a sostenerci perchè dobbiamo passare il turno a tutti i costi. Il valore dei nostri tifosi può essere l’arma in più in questa stagione“.

Liverpool-Torino, Mazzarri: “Ora testa alla Coppa Italia”

Archiviata l’amichevole contro il Liverpool, adesso il TOrino deve concentrarsi sul primo impegno ufficiale della stagione: “Tutto quello che abbiamo fatto è ottimo. Ora però dobbiamo mettere subito la sesta sul manubrio. Adesso c’è la Coppa Italia: si passa da una squadra come il Liverpool a una squadra seppur buona ma di Serie B e non vorrei che inconsciamente i ragazzi la sottovalutassero. Poi nell’ultima settimana prima del campionato faremo l’ultimo rodaggio sia dal punto di vita fisico che sulla velocità pura perchè abbiamo un inizio di campionato notevole“.

 

 


45 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
fuser90
fuser90
3 anni fa

@granita si in ritardo di condizione,perchè
i vari alexaner-arnold,henderson,lallana,manè,salah,firmino,alisson,mignolet,origi,Lovren,shaqiri sono arrivati dieci giorni fa in quanto erano in vacanza post-mondiale…

tony polster
tony polster
3 anni fa

Boh…A me e’ piaciuto.
Certo…manca qualcosa….Un esterno sx basso.
Rincon e Baselli…boh…
Zaza vicino a Belotti?
Iago cosi’ non serve.
Ormai e’ tardo per il mercato
Ma io avrei preso Gonalons davanti alla difesa.
E Zaza (che mi sta pure tanto antipatico) davanti.

sudomagodo
sudomagodo
3 anni fa

E si Mazzarri c’è da essere allegri nel perdere 3-1 nel non vedere uno straccio di gioco……….si ma li abbiamo messi in difficoltà. Ci mancano 4 giocatori e un allenatore che non abbia solo l’idea del contropiede. Che pena lui è questa società di perdenti e menefreghisti

dijon84
dijon84
3 anni fa
Reply to  sudomagodo

Ma pensavi davvero che venivamo a imporre il nostro gioco contro questi che hanno demolito 5-0 il napoli che già è di un altro pianeta? Loro poi sono anche più avanti nella preparazione iniziando domenica la premier.. Se per essere tifosi e gioire ci si aspetta di vincere qualcosa o… Leggi il resto »

Roberto (RDS 63)
Roberto (RDS 63)
3 anni fa
Reply to  dijon84

Ai laziali è successo…può essere che al presidente non frega nulla?

Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
Simone(Toroxever)dito su👆 per gli anonimi 🐰 🐰 🐰 68
3 anni fa
Reply to  dijon84

Anch’io ti do una notizia… Del calcio che tu, Cairo e i vostri 4 multinick, troll e fake ci ricordate ogni volta per giustificare qualsiasi porcata dell’omino di Masino ne abbiamo avuto per 13 anni…. Potete anche levarvi di torno….

De Silvestri, voglia di Europa: “Che bello giocare partite così. Usciamo a testa alta”

Cosenza, Braglia: “Giochiamo contro una delle sei migliori d’Italia”