Mazzarri dopo Torino-Fiorentina 0-2 di Coppa Italia

Mazzarri: “La squadra ha dato l’anima, non si può rimproverare l’impegno”

di Ivana Crocifisso - 13 Gennaio 2019

Le parole di Walter Mazzarri dopo la sconfitta del Torino contro la Fiorentina che vale l’uscita dalla Coppa Italia

Non può essere soddisfatto Mazzarri dopo il ko del Torino contro la Fiorentina. “Il primo tempo non è andato bene anche per merito della Fiorentina, c’è del merito avversario che non ti fa imporre il tuo gioco, potevamo andare lo stesso in vantaggio e anche loro. Poi nel secondo tempo quando si sono messi in modo veemente bisogna fare gol, almeno uno. Quando spendi così tanto poi qualche contropiede ci sta che lo prendi, però per assurdo mentre nell’altra partita sono stati bravi nel caso del contropiede, stavolta invece si poteva fare meglio. Si poteva rimediare stavolta. Il gol annullato? Se lo hanno guardato un’ora e mezza sarà stato fuorigioco. Non parliamo del secondo gol perché l’abbiamo messa sul piede del giocatore. Se vogliamo portare a casa certe partite dobbiamo fare di più”. 

Torino-Fiorentina, le parole di Mazzarri

“Bisogna essere sempre concentrati e tenaci, mi spiace tanto essere usciti dalla Coppa Italia”, ha continuato Mazzarri. Sul mercato: “Abbiamo trovato 12, 13, 14 giocatori. Dobbiamo trovare uno che sia più bravo degli altri, non è facile. Vediamo se in campionato battaglieremo fino alla morte. Se arriva un rinforzo ben venga”. 

Zaza? In rifinitura si è fatto male alla caviglia. Stamattina ha provato ma non era disponibile. Quanto sia serio non lo so, vedranno i dottori domani”. Sulla difesa: “Djidji ha pagato la stanchezza? Nkoulou? Un cambio forzato, ci ho pensato tutta la notte se farlo giocare dal primo minuto. Lyanco sicuramente può diventare ancora più forte di Nkoulou ma queste sono ingenuità che possono essere corrette col tempo, poi non giocava da un anno”. 

“La squadra ha dato l’anima, non posso valutare il pubblico perché paga il biglietto, penso che oggi la squadra era mortificata, dal punto di vista dell’impegno abbia dato tutto, poi certo ognuno è libero di pensarla come vuole. Se si esce fuori dopo aver dato l’anima bisogna applaudire, come fanno in Inghilterra”, ha detto il tecnico.

più nuovi più vecchi
Notificami
Marco
Utente
Marco

https://www.facebook.com/notes/marina-cismondi/dr-cairo-lei-come-presidente-%C3%A8-un-fallito-oppure-/10161518532560492/

CAIRO VATTENE !

Dirk Diggler
Utente
Dirk Diggler

Cosa sarebbe non riesco ad aprirlo??

Marco
Utente
Marco

La verità su quel fallito di UC

Dirk Diggler
Utente
Dirk Diggler

È la stessa lettera che Marina Cismondi scrisse 5/6 mesi fa???

Marco
Utente
Marco

Non mi ricordo se è la stessa..ma il succo non cambia

Mimashi
Utente
Mimashi

Non è la stessa.
Comunque dice la verità: non c’è granchè di contestabile.

GranataDentro
Utente
GranataDentro

Marina Cismondi non scrive la verità su cairo. Scrive il suo pensiero. Legittimo. E ioo non la riempio di insulti come si fa qui su chi non la pensa in un certo modo. molto semplicemente

Joel19
Utente
Joel19

Ho visto solo il primo tempo notando la pochezza della squadra ed un gioco inesistente……
Nulla da fare, non un sussulto, non una prova incoraggiante….
Siamo un compagine da salvezza tranquilla, nulla più….

MondoToro
Utente
MondoToro

Un altro mediocre finito nel tritacarne di cairo. Impossibile essere competitivi con gli ichazo edera parigini djiji e compagnia. Con cinque sei giocatori non vai da nessuna parte, specie se il fine di tutti è quello della vendita/plusvalenza/contrattone. Banda di cialtroni.