Mazzarri, le parole dopo Torino-Pro Patria 3-2 | Bormio 2019

Mazzarri: “Presi due gol evitabili: in Europa non si può sbagliare”

di Francesco Vittonetto - 18 Luglio 2019

Da Bormio, dopo Torino-Pro Patria 3-2, Mazzarri avvisa i suoi: “Non possiamo permetterci leggerezze”. Ma poi elogia il gruppo

Walter Mazzarri interviene da Bormio dopo Torino-Pro Patria 3-2. Ecco le sue parole: “L’unico intoppo in questo ritiro è stato l’infortunio di Lyanco, per il resto è andato tutto bene, i ragazzi hanno lavorato bene. Contro una squadra di C che sta meglio di noi, visto che ha le gambe meno appesantite, abbiamo preso due gol: quando torneremo a Torino sarà oggetto di riflessione questo. Noi in Europa abbiamo il doppio impegno su 180 minuti, non possiamo fare leggerezze e concedere due gol evitabilissimi. Siccome abbiamo giocatori che non hanno fatto le coppe, bisogna capire che non si può subire gol, soprattutto in casa. Purtroppo non abbiamo avuto tempo per fare amichevoli più probanti. Dobbiamo andare sulla velocità ora, ma abbiamo una settimana di tempo. I ragazzi sono consapevoli e seri: ne parleremo da sabato, quando torneremo ad allenarci”.

Mazzarri dopo l’amichevole Torino-Pro Patria

Ancora Mazzarri, ai microfoni di Torino Channel, sull’avversario del secondo turno preliminare: “La vera insidia è la differenza di condizione. loro hanno già fatto amichevoli importanti, saranno brillanti. Noi dovremmo fare il nostro gioco con più brillantezza, ma anche saper gestire le forze durante la partita”.

Sugli equilibri e sul tipo di preparazione: “La preparazione è stata totalmente diversa, ora abbiamo già iniziato a scaricare dai carichi pesanti. Oggi ad esempio sarebbe stato normale essere appesantiti perché avremmo avuto altre due o tre settimane per carburare. Ma abbiamo preparatori molto bravi e abbiamo fatto molte riunioni per ovviare a questi problemi. Pondrelli mi ha ricordato che una cosa del genere mi è capitata alla Samp: nella prima partita in Europa vincemmo 1-0 ma facendo tanta fatica”.

Mazzarri sulla rosa del Torino. E su Millico…

Mazzarri poi commenta la situazione della rosa del Torino: “Noi ne abbiamo undici che arriveranno in buona forma, non al top. Siamo numericamente pochi, con tutti gli impegni delle Nazionali. Millico si fa trovare pronto, sta crescendo. Questo è un impegno importante, ci vogliono i giocatori con la giusta esperienza. In campionato si può sbagliare, qui no: questa è la vera difficoltà”.

Ma arrivano anche gli elogi al suo gruppo: “Sono eccezionali. Io guardo molto l’aspetto umano. Se un ragazzo ha voglia di imparare può migliorare tanto. Questo è un gruppo dove anche chi ha giocato meno nella prima parte dello scorso campionato poi è esploso nella seconda, penso a Berenguer o a Lukic. Questo vuol dire che c’è un’anima e dobbiamo farlo vedere subito. Però dobbiamo scordarci di quanto di buono abbiamo fatto un anno fa e ripartire subito. Superato questo turno poi, anche se le avversarie saranno più difficili, le partite successive saranno paradossalmente meno complicate”.

L’appello ai tifosi: “Ad Alessandria ci devono aiutare”

Mazzarri poi lancia un appello ai tifosi per il preliminare di Alessandria: “In questa partita i tifosi ci devono aiutare: dobbiamo essere un blocco unico con i tifosi, perché non possiamo sbagliare“. Su Zaza e Belotti e ancora sulla partita, a chiudere: “Hanno un bel rapporto. Simone è ancora più coinvolto anche con gli altri giocatori, è un gruppo affiatato. Però non devono sottovalutare le partite, perché a volte si gioca con leggerezza: se facciamo qualche ‘bischerata’ poi si paga”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Lewishenry
Utente
Lewishenry

Non è tutta colpa della difesa. Il centrocampo, oltretutto senza El General, è inesistente. Grazie Cairo.

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

perfetto il punto di osservazioe.
1) il Toro va male,godono e si esaltano gli zerotrini odiatori
2) il Toro va bene, si esalta il popolo granata
. mi piace

DSR
Utente
DSR

Leccacůlo ti sei dimenticato la terza opzione,
Cairo non compra e tu lo lecchi ancor di più.

Diablo
Utente
Diablo

Quella non è un’opzione , ma una certezza !!

Lewishenry
Utente
Lewishenry

Non esistessero i critici di Cairo sarebbe disoccupato, poveretto. Altro che libero professionista!

dm
Utente
dm

Com’è Di Marco?

madde71
Utente
madde71

a parma buon inizio,poi lento regredire