Torino, Mazzarri: “Sono dispiaciuto, ma per vincere bisogna fare gol” – VIDEO

di Valentino Della Casa - 14 Aprile 2018

Le parole di Mazzarri dopo Chievo-Torino 0-0: “Abbiamo avuto qualche occasione, non è stato facile segnare. Mi spiace molto per i tifosi: volevo la quarta vittoria consecutiva”

Walter Mazzarri non è particolarmente sorridente. Ma nemmeno arrabbiato. È però molto sincero dopo Chievo-Torino 0-0, e dice le cose esattamente come le pensa: “Speravo di vincere, sono sincero“, dice ai microfoni dei giornalisti, dopo la partita odierna giocata al Bentegodi. L’analisi, poi, si sviluppa ovviamente meglio. “Come gioco non siamo andati male” dice l’allenatore del Torino in conferenza stampa, “abbiamo giocato su un campo difficile, non dimentichiamoci quello che ha fatto il Chievo a Napoli: non è facile segnare a questi avversari. Noi abbiamo avuto due occasioni, e nel finale abbiamo tentato l’assalto. Ma per vincere bisogna fare gol, c’è poco da dire“. Il rammarico per Mazzarri? “È per i tifosi: sono venuti in massa, sarebbe statobello regalare la quarta vittoria consecutiva“.

Chievo-Torino 0-0, Mazzarri in conferenza stampa: “Belotti? È mancata un po’ di lucidità”

Mazzarri ha poi parlato dopo Chievo-Torino anche della prestazione di Belotti: “Andrea ha giocato tante partite di fila, e veniva da un infortunio. Credo gli sia mancata un po’ di lucidità, perché altrimenti quella palla l’avrebbe messa dentro“. L’attenzione di Mazzarri va ora a Torino-Milan di mercoledì prossimo: “Domattina ci alleniamo, nel pomeriggio cercherò di vedere in diretta la gara dei rossoneri contro il Napoli. Poi, la registrerò, per guardarla nei minimi particolari“, dice. Ecco il VIDEO con le parole dell’allenatore del Toro, dopo Chievo-Torino 0-0.

più nuovi più vecchi
Notificami
Lamar
Utente
Lamar

le 6 chicche del piangina nella sua carriera di allenatore
1-PERDERE PER UN MAL DI PANCIA
2- PERDERE PER UNO SBALZO TERMICO
3- PERDERE PER IL COMPLEANNO DI CAVANI
4- PERDERE PER UN DISEGNO DEL DESTINO
5- MALEDETTA PIOGGIA

claudio sala
Utente
claudio sala

Per vincere, devi giocare per vincere, perché il goal non lo fai con le intenzioni. Che ci faceva in panchina Obi? Che ci faceva in campo Iago dopo i primi 45 minuti? Perché non provare Butic, visto che Belotti non ne azzeccava una, al suo posto o insieme a lui… Leggi il resto »

davidone5
Utente
davidone5

Quando giochi con squadre di basso livello come il Chievo bisogna vincere. Il Chievo ha finito un ciclo come noi l’ultimo anno con Ventura, non è colpa di Maran (che è un buon allenatore) se ha giocatori che non sono in grado di fare due passaggi di seguito il problema… Leggi il resto »

Roberto (RDS 63)
Utente
Roberto (RDS 63)

E ti pareva che non ci infilavi Ventura…

davidone5
Utente
davidone5

Il discorso era legato a Maran, se vuoi altre similitudini ti dico allegri al Milan, Gasperini quando era all’Inter e ce ne sono tante altre anche in Europa.