Mazzarri: "Parma squadra difficile per noi. Nkoulou? Ora è alla pari" - Toro.it

Mazzarri: “Parma squadra difficile per noi. Nkoulou? Ora è alla pari”

di Francesco Vittonetto - 29 Settembre 2019

Walter Mazzarri presenta Parma-Torino, posticipo della 6^ giornata di Serie A 2019/2020: la conferenza stampa dell’allenatore granata

Nella conferenza da pranzo domenicale prima di Parma-Torino, Walter Mazzarri inizia spiegando come il suo Toro, che in settimana ha ribaltato e battuto il Milan, arriverà al posticipo della 6^ giornata di Serie A: “Sì bisognerà ripartire da quella vittoria. Dato che si affronta il Parma e non più l’Atalanta (i granata avevano giocato contro i nerazzurri al “Tardini”, ndr), dobbiamo pensare di affrontare una delle squadre più difficili per noi. Dobbiamo ricordarci dell’esperienza negativa che abbiamo avuto con loro in casa. Dove siamo andati all’arma bianca e abbiamo perso su tre o quattro ripartenza, facendoci trovare non ben messi in campo. Il Parma è organizzato, sa difendersi bene e quando riparte è micidiale con Gervinho e con Inglese. Bisogna affrontarla con la testa e con le gambe, con l’atteggiamento giusto che può essere aggressivo in certi momenti ma sempre equilibrata. Bisogna stare attentissimi a tutti quei giocatori che si possono inserire”.

Mazzarri prima di Parma-Torino

Su Bonifazi e Zaza: “Ieri erano ancora tutti stanchi dopo la partita contro il Milan. Il vero problema di quest’anno è che sì, siamo tutti a disposizione, ma per giocare queste partite bisogna stare al top per 95′. E’ un problema mio, dato che in Serie A ci sono le panchine lunghe ma le sostituzioni sono ancora tre: non tanti hanno ancora i novanta minuti, devo pensare a soluzioni. Devo avere in panchina quelli giusti per poter fare certe scelte”.

“Noi dobbiamo cercare l’equilibrio durante le gare. Noi dobbiamo sempre valutare le prestazioni, ma come ha detto Ancelotti dentro le prestazioni ci sono gli episodi. E da qui poi nasce il risultato. Ci vuole equilibrio nella valutazione da parte di tutti. Io posso solo parlare, cercare di stimolarli: quelli che saranno scelti dovranno dare anche il centodieci per cento di se stessi. Se succederà questo, saremo più costanti nelle prestazioni. Dobbiamo vedere sempre il pericolo di chi affrontiamo, qualunque avversario sia”.

Su Nkoulou e Verdi: le sue parole

Su Nkoulou: “Lui si è messo in pari. E’ partito da zero. Nel frattempo i cinque nel suo ruolo hanno avuto la possibilità di giocare. Ora sono libero per fare qualunque scelta, ora dipenderà da me. Devo decidere e prendere in considerazione tutto. Ma ora è alla pari”.

Mazzarri poi commenta il momento di Verdi: “Lui può fare tanti ruoli. Quando sta bene ha corsa e può aiutare anche il centrocampo. Ma sottolineo ‘quando sta bene’. In questo periodo, probabilmente, se lo liberiamo da qualche compito difensivo in più può fare meglio. Deve trovare la brillantezza, che non è solo corsa, ma allenamenti giusti, sulla forza e sulla forza esplosiva. Se lo impiegherò lo farò con tutti gli accorgimenti per metterlo nella migliore condizione”.

Sulle cause della fragilità difensiva e sul legame con l’assenza di Nkoulou: “Proprio nel reparto arretrato, al di là del discorso Nkoulou, solo Izzo e Bremer hanno avuto la possibilità di partire da subito in ritiro, raggiungendo la condizione migliore gradualmente. Giocando a tre, quello che sta a fianco a questi due non era mai al top. Quello è il problema. Nel calcio moderno, la linea deve essere attiva, Noi abbiamo pagato questo, soprattutto in difesa. Ma anche davanti, io parlo sempre di fase. Se i difensori sono messi in condizione di prendere palle facili fanno belle figure, se anche a centrocampo o in attacco non siamo in condizione di lavorare bene vai in difficoltà. Questo è stato un cane che si morde la coda finora. Ora spero che la situazione cambi, che sia io ad essere in difficoltà per scegliere. Nkoulou stava bene, poi è successo quel che è successo. Il ragazzo è anche pronto per giocare: se lo dovessi impiegare dall’inizio dovrò tenere in considerazione che potrebbe avere un minutaggio ridotto”.

Mazzarri sulle condizioni di Falque e Ansaldi

Su Falque: “E’ in grande ripresa. Non ha sicuramente i novanta minuti. Ma è da tenere in considerazione. Come e quando lo capirò oggi. Noi abbiamo una settimana corta, perché giochiamo lunedì e poi giochiamo con il Napoli domenica prima della sosta. Lui può solo migliorare ed è nei miei pensieri: ha dimostrato di essere un giocatore importante. Il suo infortunio ci ha portato altri problemi di cui si parla poco. Ora ne parlo perché arriviamo da una vittoria e sono tutti recuperati. Lukic è tornato ma è stato fuori tanti giorni”.

Su Ansaldi e la difesa a quattro: “Faccio valutazioni in base all’avversario. Col Milan nell’intervallo mi tornava metterci così. Posso cambiare modulo, ma valuterò di volta in volta la situazione”.

Mazzarri poi commenta l’atteggiamento nei confronti della squadra: “Voglio considerare la differenza tra corsa generale e brillantezza. Bisogna essere corti sul portatore, coi tempi giusti, ma bisogna avere brillantezza. Quando un giocatore gioca poco, gli manca il ritmo gara, fa la differenza quel metro: di vantaggio, quando riesci a far gol, e di perdita, e allora subisci e ti salta il pressing. Col Milan, nel primo tempo, arrivavamo sempre in ritardo, salivamo poco coi terzini. La differenza è correre tutti e undici in quel senso: se tre non lo fanno si va in difficoltà tutti. Sull’aspetto mentale ci stiamo provando tutti i giorni a fare il salto di qualità”.

Sui giocatori: “Ieri li ho visti stanchi. Venerdì alle 11 li ho visti euforici. Se si gioca come il primo tempo col Milan, col Parma ne prendiamo quattro: questo ho detto loro. Sono rimasti un po’ così, ho trovato tutti i difetti del mondo”.

57 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa

Trovo particolarmente stu.pido il paragonare Mazzarri con Gasperini, per dire che quest’ultimo è meglio. è un giochino che s potrebbe fare con praticamente tutti gli allenatori di A, B e C visto che ogi forse gasperini è il migliore in assoluto o quasi, visto i risultati che ottiene, con continuità,… Leggi il resto »

Benvenuti
Benvenuti
10 mesi fa

Vedremo alla fine del campionato quante squadre saranno avanti a noi. E penso che anche se si arriva in zona champion difficile ma non impossibile le critiche ci saranno sempre. Tanti sperano che si vada male per dire tante cose contro. Io sono per sostenere innanzitutto è poi a bocce… Leggi il resto »

MondoToro
MondoToro
10 mesi fa

Fiorentina finirà davanti, Bologna e Cagliari se la giocheranno con noi negli scontri diretti. Si arriverà con tantissime squadre in pochi punti, come sempre. Il problema è che ci si aspetterebbe qualcosa in più da una squadra con gente come Sirigu e il Gallo, a cui bastava davvero aggiungere un… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa
Reply to  MondoToro

MondoToro, in un sito dove prima si insulta e soltanto poi si respira, plaudo alla tua critica molto forte quanto educata. critica che oltretutto ha anche un senso! nel merito io aspetto almeno la fine del girone per esprimermi sulla squadra per ora dico chi a punti ci siamo, a… Leggi il resto »

Pedric
Pedric
10 mesi fa

Non vedo l”ora che tu ti esprima GD e pensa di non essrre il solo.

io
io
10 mesi fa

Kuku alla pari dei compagni ??? smettila di continuare a sparare cazzate , testadighisa !!!!!

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa
Reply to  io

lui in panca e “io” alla tastiera !! che gran bella giornata!!

mas63simo
mas63simo
10 mesi fa

Mazzarri ..mi fai sempre più cagare !

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
10 mesi fa
Reply to  mas63simo

mazzarri in panca e “mas” alla tastiera !! che gran bella giornata!!