Mazzarri non parla: anche i giocatori in silenzio

di Francesco Vittonetto - 14 Aprile 2019

Il Torino non parlerà dopo l’1-1 contro il Cagliari: in sala stampa solo il direttore generale Antonio Comi. Mazzarri in silenzio

Non parlerà nessuno, eccezion fatta per il direttore generale Antonio Comi. Il Torino si chiude nel silenzio dopo il pareggio tra mille polemiche contro il Cagliari, indirizzato dall’espulsione (più che discussa) di Simone Zaza. Davanti ai giornalisti, dunque, non si presenteranno né i giocatori, né Walter Mazzarri, furente in campo alla luce della gestione degli episodi da parte dell’arbitro Irrati. Il tecnico granata sarebbe stato allontanato dal campo – questa la versione che emerge dal referto del direttore di gara, come riferito dall’ufficio stampa granata – in polemica con il direttore di gara dopo la convalida del gol di Pavoletti (verificato dal VAR), consegnando a Frustalupi la gestione degli ultimi minuti. Le voci del club, dunque, assicurano che l’allontanamento sia stato deciso da Irrati e non sia stata una scelta autonoma di WM.

Torino, parlano solo Comi e Cairo

Troppo, ad ogni modo, il nervosismo. Tanto che il Torino ha optato per un silenzio stampa ‘strategico’, in modo da evitare uscite eccessivamente dure da parte dei tesserati. Oltre a Comi, ha parlato anche il presidente Cairo, all’uscita dallo stadio.

più nuovi più vecchi
Notificami
Lukbaz
Utente
Lukbaz

Comunque obiettivo fallito anche quest’anno, in un campionato di una mediocrità sconcertante… Pensate se avessimo fatto anche solo 10 punti tra Bologna, spal, Parma e Cagliari dove saremmo… Ecco io da un allenatore che prende 2mln l’anno me lo aspetto. Adesso che ha fallito, ce lo puppiamo anche il prossimo… Leggi il resto »

fuser90
Utente
fuser90

Certo che ce lo puppiamo, ha ancora un anno di contratto

Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

Poche balle. 1-0 per noi e qualunque avversario, anche il Sud Tirol, diventa il Real o il Manchester. 10 giocatori si chiudono sistematicamente nella metà campo e lasciano condurre il gioco all’avversario. Se ti va bene, difendi il vantaggio fino al 95′ altrimenti becchi il goal. Ma si può pensare… Leggi il resto »

mariolino
Utente
mariolino

Dai che il 10 posto è vicino anche quest’anno