L’allenatore del Toro Sinisa Mihajlovic al “Grande Torino” fa il punto della situazione della sua squadra alla vigilia della trasferta friulana

Nella sala conferenze dello stadio “Grande Torino”, l’allenatore granata Sinisa Mihajlovic presenta la gara che il suo Toro dovrà giocare domani alla “Dacia Arena” contro l’Udinese. La conferenza del tecnico sta per cominciare.

Ciò che mi è dispiaciuto” comincia il tecnico granata, “è non aver visto la mentalità a San Siro. Non accetto che abbiamo sbagliato l’approccio, mi aspetto una reazione immediata domani contro l’Udinese“.

Dobbiamo capire che una squadra forte non sbaglia due partite di fila. Domani dobbiamo fare risultato, migliorare il rendimento fuori casa. Al momento la nostra media in trasferta è da retrocessione: non esistono due campionati diversi, uno in casa e uno fuori. E non possiamo essere uomini in casa e femmine fuori. Io sono venuto a Torino per andare in Europa” tuona l’allenatore.

Dobbiamo migliorare nella mentalità vincente, giocando contro tutti con la stessa ferocia: perdere a San Siro o pareggiare con la Lazio ci deve fare incazzare“.

Sulla gara di domani: “Cambieremo sicuramente qualcosa, ma cercheremo di cambiare in realtà il meno possibile. Boyé può ricorprire tutti i ruoli in attacco, non credo però come punta. Se dovesse giocare, giocherà come esterno: se non ha paura, gioca“.

Su Castan: “Ha recuperato ma credo di lasciarlo qui, per continuare ad allenarsi. Maxi Lopez? Sta migliorando, ma è ancora sovrappeso. Però lo vedo molto motivato, io conto molto su di lui: a Milano quando è entrato ha fatto bene. Sicuramente avrà altre possibilità nelle prossime gare, se sta bene può fare la differenza“.

Si parla anche di Ajeti: “Sta bene, sta migliorando anche lui. È un tipico marcatore, diverso dai giocatori che ho a disposizione e ci saranno delle opportunità nelle prossime partite“.

Mihajlovic torna a parlare anche di Obi, fortemente criticato dopo la trasferta contro l’Inter: “Il suo problema è che deve gestire le forze. Fisicamente sta bene, ma non può sparare le sue cartucce in soli 45 minuti. Nel primo tempo ha fatto 6.5 km e se avesse mantenuto questo ritmo anche nel secondo sarebbe andato oltre la media. Deve imparare a gestirsi meglio. Quando parlavo di quello che la squadra deve fare e dei particolari mi riferivo a quello. Obi per la voglia di fare e generosità fa fin troppo, correva da tutte le parti ed è rimasto senza forze“.

Su Ljajic: “Non si è allenato un giorno? Non è che se un giocatore salta una giornata di lavoro, perde molto. Sta bene fisicamente ed è a disposizione. Non credo ci siano problemi di coesistenza con Belotti: ognuno degli attaccanti esterni ha delle caratteristiche diverse, i nostri attaccanti si completano tra loro“.

Domani voglio vedere il Toro che ho visto nelle partite precedenti. Mi basta vedere quello, cioè il Toro che voglio io: il risultato verrà di conseguenza. Chiunque giochi, l’importante è che non sbagli approccio perché altrimenti…“.

Sull’Udinese: “Le squadre di Delneri sono pericolose, specialmente sulle palle inattive. Hanno bravi saltatori e altri giocatori altrettanto bravi, come Fofana. Volevamo prenderlo in estate, ma ci è stato presentato come mediano davanti alla difesa, quindi abbiamo lasciato perdere“.

Si parla anche dei terzini destri: “Fisicamente Zappacosta sta bene, potrebbe giocare anche se sarebbe la terza gara di fila in una settimana. Oggi abbiamo un allenamento e vediamo, solitamente però i dubbi li risolvo il giorno della partita, non alla vigilia“.


88 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
policano68
7 anni fa

Sinisa sicuramente la strada la sà e conosce anche le scorciatoie per arrivarci dove il Toro merita, bisogna che mr. fari spenti abbia l’umiltà di ascoltarlo come faceva quando c’era mr. Trio Lescano e che Paperon dei Paperoni non veda un investimento nell’immagine Toro soldi buttati al vento. FVCG

policano68
7 anni fa

Sentire Miha in conferenza stampa pre-gara e’ come ascoltare la musica dei led zeppelin. Forza Toro

mi piace la bionda
mi piace la bionda
7 anni fa
Reply to  policano68

io le associo di più ai rolling stones. degustibus. e comunque prima era come sentire i cugini di campagna 😉 e lo dico da venturiano convinto…….

Mondoalzalasedia
Mondoalzalasedia
7 anni fa

Ho letto, da altre parti, che Sinisa avrebbe corretto il tiro su Obi, o comunque chiarito: troppo generoso e non si sa gestire; non mi pare voglia dire brocco come molti fenomeni qui continuano a sentenziare ed a mettere in bocca a Sinisa.

mi piace la bionda
mi piace la bionda
7 anni fa

forum……..fenomenale……. 🙂 se sinisa lo fà giocare forse un motivo c’è. poi giusto rimarcare quello che non và, visto che LUI ci mette la faccia, e le cose non le manda a dire

Hart: “Su Icardi ho sbagliato, ma sono cose che capitano ai portieri”

Toro, Falque o Ljajic: Boyé manda al ballottaggio i due ex giallorossi