L’allenatore del Toro Mihajlovic commenta i tre punti odierni: “Grandissima prestazione, bravi tutti i miei ragazzi. Ora non montiamoci la testa”

Sinisa Mihajlovic commenta con grande soddisfazione la vittoria contro la Fiorentina: “Abbiamo superato la prova di maturità. Si è visto il grande vecchio cuore granata, abbiamo superato penso sei squadre con questa vittoria. E abbiamo giocato molto bene: sia in attacco, sia in difesa. Non mi sono piaciuti i quindici, venti minuti dopo il primo gol, non abbiamo giocato come volevo. Nel secondo tempo siamo poi ripartiti. Sono contento per questa vittoria che ritengo sofferta e meritata, sono contento per la società, i giocatori e i tifosi”.

Ed è tornato Ljajic: “Se non succede nulla” commenta Mihajlovic, “per Palermo dovremmo avere tutti a disposizione. Sto recuperando pian piano i miei giocatori, ed è una cosa decisamente importante, in ottica Europa League”.

Proprio sugli obiettivi: “Noi vogliamo lottare per arrivarci. Se giochiamo come contro la Roma, o come oggi, possiamo farlo. Dobbiamo continuare a lavorare con serietà così, crederci: dobbiamo far crescere la nostra pericolosità, evitando distrazioni che comunque paghiamo, come il gol che abbiamo subito oggi. I miei ragazzi lavorano bene in settimana, cercano di mettere in pratica quello che facciamo: rischiamo qualcosa, ma così ci divertiamo di più”.

Su Maxi Lopez: “Tolto carboidrati o dolci? Non lo so, ma sicuramente qualcosa gli hanno tolto. Non sta bene, ma sta migliorando: fra due settimane, se continuerà così, sarà a posto. Visto quello che faceva con sette, otto kg in più, chissà cosa potrà fare quando sarà con il peso forma…”.

Non dobbiamo montarci la testa ma lavorare sui nostri difetti e migliorare i pregi. Dobbiamo far crescere la nostra pericolosità, creiamo ma dobbiamo fare meglio. Nel corso della sosta si lavorerà ma ci mancheranno dei giocatori. Ora non si può più tornare indietro: non possiamo andare fuori, ad esempio a Palermo, che con tutto il rispetto è inferiore a Roma e Fiorentina, e fare brutta figura. Dobbiamo migliorare il rendimento fuori casa e continuare così in casa”. 

“Se la sosta arriva al momento giusto lo vedremo dopo Palermo. Certo, recupereremo Obi e anche Ljaijc crescerà di condizione. Ora ci godiamo questa vittoria, la classifica si fa interessante. Anche noi possiamo lottare per chi insegue l’Europa League: non dobbiamo montarci la testa ma prendere coscienza”.

“Falque? Aveva bisogno di tempo, lo abbiamo preso perché sappiamo quello che può dare”. 

Sul pubblico: “Dopo la partita contro la Roma ho chiesto al pubblico di darci una mano e di riempire lo stadio. Siamo noi che dobbiamo portare la gente allo stadio, con il nostro atteggiamento. Il nostro tifo deve essere la nostra benzina nei muscoli quando non ne avremo più, il nostro sangue che scorre nelle vene. Possiamo colmare il gap se c’è una unione tra tutti, società, squadra, tifosi. Questa squadra merita l’appoggio non solo della Maratona ma di tutto lo stadio, il Grande Torino deve diventare una fortezza”. 

Quando prendo una squadra mi piace darmi sempre un obiettivo. Dopo aver parlato col presidente ho avuto le garanzie giuste, già da quest’anno si può lottare. Anche i miei giocatori lo devono sapere qual è l’obiettivo, non si devono nascondere. Noi dobbiamo giocare per vincere, non è che abbiamo vinto con Roma e Fiorentina e ora a Palermo possiamo anche perdere. I miei giocatori devono sapere quali sono gli obiettivi e non accontentarsi. Poi possiamo anche perdere, ma la mentalità deve essere sempre la stessa, dobbiamo avere un certo spirito. Serve tempo per cambiare la mentalità, ma io sono ambizioso e mi prendo anche. Se poi le cose non dovessero accadere sono io il primo che dovrà pagare. Ma nessuno ti può dire che i sogni non si possono realizzare e questo è il nostro“.

Su Benassi, che ha indossato la fascia di capitano e che nonostante il compito difficile non ha demeritato: “Non è facile alzarsi alle 4, andare a lavorare alle 6 e far fatica ad arrivare alla fine del mese, quello non è facile”. 

TAG:
Mihajlovic

ultimo aggiornamento: 02-10-2016


139 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
DELTA
DELTA
6 anni fa

mi si è bloccato il commento e poi è partito da solo … CONCLUDO : la stragrande maggioranza in QUESTO forum è formata da tifosi del Toro e non della cairese ….

DELTA
DELTA
6 anni fa

miii. vedo che il “vecchio” steo (ora carbonaro) ha un alleato in bisgranata ; chi eri sul sito dei cairoti , forse papanano ??
Per fortuna la stragrande maggioranza in

Conte Rosso
Conte Rosso
6 anni fa

Grazie, ragazzi. Battere i viola per il secondo anno di fila è importante per noi granata toscani, qui eravamo visti sempre più come i poveretti sfigati. Con le vittorie si ottiene il rispetto e si finisce di fare pena. Continuiamo così, testa bassa e pedalare. Di nuovo buon lunedì granata… Leggi il resto »

Le pagelle di Torino-Fiorentina

Astori: “Sapevamo chi avevamo di fronte, dovevamo essere più bravi”