Le parole di Davide Nicola alla vigilia di Lazio-Torino, recupero di Serie A in programma martedì 18 maggio alle 20.30

Davide Nicola presenta in conferenza stampa il recupero di Serie A tra il suo Torino e la Lazio, partita nella quale i granata dovranno cercare quel punto necessario alla salvezza. Ecco le parole del tecnico: “I punti di forza della Lazio? A me interessano i nostri punti di forza, li abbiamo dimostrati. Loro hanno un organico qualitativo, con giocatori insieme da molti anni e un modo di giocare consolidato. Possiamo fare una partita per esprimere noi stessi”.

Nicola: “Il confronto con i tifosi è stato importante”

Nicola ha poi parlato della situazione all’interno dello spogliatoio: “Non è una questione di calma, ma energie. Nelle ultime due gare le abbiamo dosate male: eccessiva energia non ci ha permesso di esprimerci. C’è desiderio di voler tutto e subito. Abbiamo fatto tanti punti per recuperare in classifica, dobbiamo stare nel livello giusto. Abbiamo fatto un’analisi sotto tutti i punti di vista. C’era troppo ardore e voglia, il confronto con i tifosi è stato importante: abbiamo sentito saggezza, ci ha aiutato. Dobbiamo solo riprendere entusiasmo e capacità per non andare fuori giri”.

Sull’1-1 tra Benevento e Crotone di ieri: “Il pareggio del Crotone contro il Benevento non cambia nulla perché dobbiamo fare dei punti. Non dobbiamo essere contratti, ma allenarci e lavorare su noi stessi. Sono convinto che dimostreremo ciò che abbiamo sempre fatto. Non mi interessano i risultati delle altre, la partita più importante è quella che viene. E lavoriamo con questo obiettivo. E’ evidente che ci siano sempre difficoltà, soprattutto per chi deve salvarsi. Non è questione di demotivazione degli avversari, ma di serenità nostra”.

Nicola: “Belotti diffidato? Se scenderà in campo saprà gestirsi”

Nicola ha parlato anche della formazione di domani e della possibilità che Belotti giochi: “E’ un giocatore esperto, che rappresenta un’importanza per noi. Se scenderà in campo, saprà gestirsi. Sicuramente scenderà in campo la formazione migliore possibile, contando anche su chi subentrerà. Se ci saranno delle rotazioni? Vediamo, ci sarà una squadra competitiva perché è una partita importante. C’è chi comincerà e chi subentrerà, l’importante è portare la nostra identità e il nostro entusiasmo. Meritiamo la salvezza”.

Infine, l’allenatore è tornato sulla partita contro lo Spezia e la differenza di atteggiamento avuto dalle due squadre: “Non è questione di paura, ma eccessiva energia. Vuoi una cosa, ma non sei fluido e sei più contratto. Il riscaldamento è standardizzato, è quello che facciamo sempre e vale in tutte le situazioni. Dobbiamo avere la capacità di esprimerci: se non lo facciamo, non otteniamo vantaggi. Dobbiamo soltanto crederci”.

Davide Nicola, head coach of Torino FC, looks on during warm up prior to the Serie A football match between Torino FC and AC Milan. AC Milan won 7-0 over Torino FC.
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 17-05-2021


56 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Menomale che il problema era l’eccessiva energia, pensa se ne avessero avuta poca?! Avrebbero camminato con il bastone classico degli anziani. Ma per piacere 🙄…..

mas63simo
mas63simo
1 mese fa

😳😳😳Meritiamo la salvezza ?😂🤣😂🤣😂🤣😂🤣 c.a.z.z.o puoi andare a Zelig !

Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)
Maratona 76 (urge derattizzare il TORO)
1 mese fa

poche b alle 11 a 1 in 180min. o giù di lì gridano (non parlano) da soli… cari fratelli GRANATA che scrivete e riscrivete che dobbiamo salvarci, ma ci rendiamo conto a che punto ci ha portati la pantegana??!! stiamo a discutere e a dividerci se si merita di stare… Leggi il resto »

Lazio, Inzaghi prima del Torino: “Vogliamo onorare il campionato”

Niente turnover, Belotti gioca da diffidato: la probabile formazione del Toro