Le parole dell’allenatore biancoceleste, Maurizio Sarri, al termine di Lazio-Torino 1-1: “Il nostro centrocampo è andato in difficoltà”

Il tecnico biancoceleste, Maurizio Sarri, ha così commentato il pareggio contro il Torino: “Questa per noi era una partita difficile, quando troviamo una squadra con questa fisicità e questa aggressività un po’ soffriamo. Poi abbiamo fatto un buon finale e abbiamo pareggiato. Il nostro centrocampo oggi è andato in difficoltà nella fase di costruzione, abbiamo avuto meno qualità del solito e con gli attaccanti esterni abbiamo fatto quello che non dovevamo fare. Il Toro sulla ricezione alle spalle è fortissimo”.

Sarri: “Volevo rispondere alla fisicità del Toro con la qualità”

Ancora Sarri: “Il quarto posto? Il nostro obiettivo è quello di finire di stagione con la sensazione di aver creato le basi per qualcosa di importante. La squadra ultimamente sta facendo bene, abbiamo una media di 2 punti a partita. Speriamo di andare in Europa. Volevo rispondere alla fisicità del Toro con qualità nel palleggio ma questo non ci è venuto bene”.

Sarri ha proseguito a DAZN: “Era una partita difficile per noi. Noi quando troviamo questa aggressività un po’ la soffriamo. Non abbiamo fatto una partita di grande qualità. Siamo andati sotto dopo aver sofferto sulle palle ferme per differenza di fisicità. Rimane il rammarico perché rimane la sensazione che se avessimo pareggiato qualche minuto prima l’avremmo potuta vincere”.

“Contro squadre di questa fisicità andare incontro alla palla e ricevere spalle alla porta è una sofferenza continua. I nostri attaccanti esterni dovevano cercare di più il taglio verso l’interno o la profondità. Se non trovi il modo di giocare la palla di prima non esci quasi mai”.

“Si poteva invertire qualche posizione, ma poi alla fine il gol l’abbiamo preso centralmente. Il deficit di centimetri c’era. Alla fine l’abbiamo pagata nel settore dove pensavamo di avere i migliori saltatori. Il futuro? In questo momento è prematuro parlare di questo, dipenderà dall’evoluzione di tante situazioni, dalle richieste che arriveranno, dai rinnovi. L’importante è che questa squadra stia crescendo. Immobile in Nazionale? Quello che farei io gliel’ho già detto a Ciro, ma deve rimanere una cosa tra me e Ciro. Noi pensiamo a costruire, a lottare per un posto in Europa League”.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


Immobile beffa di nuovo il Toro al 92′: che occasione sprecata!

Immobile: “Il Toro ci ha messo in difficoltà, ma il pari è giusto”