Sintesi e commento di Verona-Torino: decide una rete di Brekalo, in gol dopo un digiuno di tre mesi, record in A per Juric

Vittoria al Bentegodi di Verona: il Torino conquista tre punti in quello che è stato lo stadio del suo allenatore nelle ultime due stagioni, raggiungendo quota 50 punti. Decide la rete di Brekalo al 19′ del primo tempo: di occasioni ne hanno entrambe le squadre, sia nel primo che nel secondo tempo. La squadra granata raggiunge quota 50: è un record per Juric, che mai ne aveva fatti così tanti in Serie A.

Il primo tempo: la rete di Brekalo

La formazione di Juric è quella annunciata: Zima prende il posto di Bremer al centro della difesa, Aina quello di Singo, mentre in mezzo torna titolare Lukic a scapito di Mandragora. Davanti il tridente titolare, con Praet, Brekalo e Belotti. Per il tecnico granata è il ritorno al Bentegodi da avversario, dopo due stagioni in cui il croato ha tratto il massimo dall’esperienza veronese. Equilibrio nei primissimi minuti: Gunter in anticipo su Belotti al 7′, risponde Caprari un minuto dopo con una conclusione da fuori che finisce abbondantemente fuori. Al 16′ destro di Brekalo sull’esterno della rete dopo una bella combinazione con Praet. Occasione Verona un minuto dopo: Simeone per Lasagna che in area conclude trovando però Berisha. Il gol che sblocca la partita arriva al 19′: la sblocca (e si sblocca) Brekalo, ben imbeccato da Vojvoda. Il croato lascia sul posto Depaoli e conclude a giro con il pallone che colpisce la parte interna della traversa prima di entrare. Al 25′ cooling break: giornata molto calda a Verona. La partita riprende ma il ritmo no: tante pause, gioco spezzettato, poi negli ultimi cinque minuti la gara si riaccende. Al 41′ Caprari stende Praet al limite destro dell’area e protesta vivacemente: per sua fortuna Camplone non è così severo. Al 45′ parata di Berisha su Lazovic: il Toro si salva. Dopo due minuti di recupero il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi.

Il secondo tempo: doppia parata di Montipò

Si riprende con un cambio del Verona, Sutalo per Gunter, mentre Juric non cambia nulla rispetto alla squadra che ha chiuso il primo tempo. Al 3′ subito una grossa occasione per il Toro: punizione di Brekalo, testa di Belotti e primo miracolo di Montipò che però non allontana e allora Zima ci riprova, chiamando in causa il portiere per la seconda volta. Il granata era però in fuorigioco. All’8′ occasione per il Verona: Caprari conclude sugli sviluppi di un angolo e la palla, deviata, esce di pochissimo. Al 10′ doppio cambio: fuori Ricci e Vojvoda, dolorante, in campo Pobega e Ansaldi. Al 14′ esce pure Izzo per Djidji. Al 17′ Ansaldi si fa vedere sulla fascia, crossa e trova Aina a cui non riesce la sponda per Belotti. Partita che resta piuttosto nervosa. Al 26′ conclusione dal limite di Belotti, poi ci prova Simeone, un minuto dopo. Al 31′ tocca a Pellegri che tre minuti dopo spaventa il Verona: palo dopo una conclusione dal limite. Errori che aumentano nel finale ma il Toro riesce a reggere e conservare l’1-0.

Josip Brekalo
Josip Brekalo
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 14-05-2022


Iscriviti
Notificami
13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MondoToro
MondoToro
1 giorno fa

Un altro grande trofeo in bacheca! alè!

Trapano
Trapano
1 giorno fa

Per me non è una sorpresa, a inizio campionato, parlando con amici, avevo pronosticato un campionato tra i 50 e i 55 punti, in qualche modo ci siamo arrivati, e potevano essere decisamente di più, Juric è un maestro nel cavare il sangue dalle rape, ora bisognerebbe che il presiniente… Leggi il resto »

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
1 giorno fa
Reply to  Trapano

Essendo uno degli amici…..confermo il pronostico di Claudio ad inizio stagione.😁😁😁…ciao Cla 😀😀

salacercipersempre
salacercipersempre
1 giorno fa

Tostissimi. Concentratissimi…e finalmente fino alla fine. Con una visibile voglia di far bene e crescere.. Ancora errori nei dismpegni e passaggi ma partitila durissima. Se fossero stati sempre così avremmo almeno 12 punti in più e nei primi 5. Ma va bene così e ringraziamo comunque un team finalmente all… Leggi il resto »

Torino, doppio cambio obbligato: problemi per Vojvoda e Izzo

Tudor: “Toro bravo sul gol. La nostra stagione resta straordinaria”