Molinaro: “Il Toro può lottare per l’Europa, Mazzarri è bravissimo”

0
Simone Zaza (C) of Torino FC competes for the ball with Cristian Molinaro and Luka Krajnc of Frosinone Calcio during the Serie A football match between Torino FC and Frosinone Calcio.

L’ex granata Molinaro commenta la sconfitta del Frosinone contro il Torino: “Abbiamo avuto la reazione che ci è mancata nelle scorse partite”

Dopo la sconfitta contro il Torino, è l’ex granata Molinaro a commentare la prestazione del Frosinone: “Rimane l’amarezza di una partita giocata bene. Anche nel primo tempo c’erano stati dei segnali positivi e poi dopo il 2-0 la reazione è stata qualcosa che ci deve dare tranquillità che serve per trovare il risultato che è mancato stasera. Il gruppo è sempre stato unito: è normale poi che avendo tanti giocatori nuovi non è facile trovare l’amalgama e purtroppo ci sono stati tanti risultati negativi figli anche della sfortuna a volte. Però la cosa positiva è che si è visto un gruppo che è voluto restare attaccato alla partita”.

Torino-Frosinone, Molinaro: “Questa partita ci dà una speranza in più”

La partita di oggi ci deve dare lo stimolo per preparare la partita di Empoli con la massima tranquillità. Cos’è mancato? Io ho visto una squadra ordinata, il gol del Torino è frutto anche di una qualità che loro sapevamo avere. Eravamo piazzati e il Torino ha avuto solo quella palla e il palo di Belotti. Nel secondo tempo gli spazi si sono dilatati e siamo stati bravi a sfruttarli ma soprattutto a reagire dopo il 2-0 cosa che in altre partite non abbiamo fatto. Questa partita ci deve dare una speranza in più. I gol sono importanti ma rispetto ad altre gare bisogna dire che la squadra ha reagito in maniera propositiva, non ci siamo abbattuti ed il pareggio è stato merito nostro e non demerito del Torino.

Torino-Frosinone, Molinaro: “Tornare al Grande Torino è sempre un’emozione”

Come per Longo, anche per Molinaro il ritorno al Grande Torino è stato il modo per ritrovare la sua ex casa: “Qui è sempre un’emozione venire al Grande Torino. Ho apprezzato molto gli applausi dei tifosi, il coro della Curva. Sono state partite importanti, ricordi bellissimi anche nello spogliatoio. Qui è rimasto un affetto grande sia da parte degli addetti ai lavori ma anche della gente che ha quella passione che ti rimane dentro quando vai via da Torino. L’Europa? Loro hanno un potenziale importante, hanno investito su giocatori di livello più quelli che avevano già il mister è bravissimo. Spero che loro ci riescano, glielo auguro. Il campionato è sempre difficile, la lotta sarà tra molte squadre e loro sono tra quelle”.