Torino-Lazio, i precedenti: granata in vantaggio, l’ultima volta vittoria biancoceleste

di Veronica Guariso - 24 Maggio 2019

I precedenti di Torino-Lazio / Dal 4-0 tutto granata del 1983 ai 7 gol nel 1989, con lo 0-1 della scorsa stagione che ha visto Sirigu protagonista

Torino-Lazio sarà la sfida che chiuderà il campionato dei granata. Con i biancocelesti vittoriosi in Coppa Italia ed il sogno Europa League appeso ad un ultimo spiraglio che dipenderà dal Milan e dalla Uefa, il Toro vuole comunque chiudere in bellezza la stagione dopo la partita poco positiva di Empoli. La Lazio invece ha esaurito gli obbiettivi da poter raggiungere. I due club si sono sfidati ben 63 volte in serie A in casa del Toro, con i granata che hanno un maggior numero di vittorie: sono ben 27 contro le 13 della Lazio. Per quanto riguarda i pareggi invece, sono 23 ed il risultato più frequente ottenuto è l’1-1: l’ultimo è arrivato nella stagione 2015-2016 con le reti di Belotti e Biglia. Non è l’unico vantaggio del Torino, che domina anche riguardo ai gol segnati toccando la quota 95. La Lazio si ferma invece a 70. Ai granata basterebbe un pareggio per restare davanti ai biancocelesti e mantenere il settimo posto. Sarà sicuramente una sfida avvincente.

Torino-Lazio, il 4-0 dei granata nel 1983

La sfida tra il Torino e la Lazio che ha visto i padroni di casa ottenere lo scarto più ampio nei confronti dei rivali è il 4-0 della stagione 1983-1984. Il match, valido per la nona giornata del girone di andata, venne giocato il 20 novembre al Comunale. I granata capirono subito che la partita stava volgendo a loro favore, con i biancocelesti poco reattivi e spaesati. All’ottavo minuto arrivò infatti la prima rete: l’autore era Walter Schachner, che ricevendo palla da Dossena, riuscì a realizzare la sua prima rete al Comunale.

Fu poi il turno dell’autore dell’assist al 30′ che segnò di testa. Furono due anche i gol nel secondo tempo, entrambi grazie alla doppietta di Patricio Hernandez. Il primo venne realizzato al 63′ dal discetto, ma la partita venne chiusa definitivamente all’89’ con un sinistro all’incrocio dopo aver saltato Spinozzi. Un match a senso unico con i granata dominatori.

Torino-Lazio, la partita con più gol nel 1989

C’è un match impresso nella mente di molti tifosi, con una lotta conclusasi solo con la fine della partita che vide Torino e Lazio protagoniste. Si tratta del 4-3 della stagione 1988-1989, disputatasi il 26 febbraio e che vide i granata uscirne vittoriosi per un soffio. Partì tutto con un gol degli ospiti biancocelesti, primo dei 7 totali realizzati, che portava la firma di Gabriele Pin. Il vantaggio non durò molto con il Toro che trovò il pareggio sei minuti dopo, al 19′, con Ezio Rossi di sinistro e poi il raddoppio al 25′ grazie al rigore calciato da Cravero.

I granata siglarono anche la terza rete con Skoro, che presagiva la chiusura della sfida. La Lazio però non voleva lasciarsi scappare quei tre punti e con grinta ristabilì l’equilibrio. Iniziò la rimonta prima con Sosa al 50′ e poi con l’autogol dell’autore dell’ultimo gol del Torino, che riaprì i conti al 54′. Alla fine però il Torino riuscì a portare a casa il risultato grazie a Muller su assist di Cravero.

Torino-Lazio, l’ultima sfida finita con uno 0-1

Se il 4-0 ed il 4-3 degli anni ’80 videro molti gol realizzati, così non è stato invece nell’ultimo precedente tra il Toro e la Lazio. Si tratta dello 0-1 risalente al 29 aprile 2018, con i granata sconfitti grazie alla rete di Milinkovic-Savic nel secondo tempo, che con quel colpo di testa portò la sua squadra temporaneamente vicina alla Champions.

I biancocelesti sono andati vicini al vantaggio già prima della rete, con il rigore causato dall’uscita di Sirigu, che però si è fatto perdonare parando il tiro di Luis Alberto. Non è stata l’unica prodezza dell’estremo difensore granata, che ha impedito il gol in diverse occasioni, per essere poi beffato con Milinkovic.

più nuovi più vecchi
Notificami
Benvenuti
Utente
Benvenuti

DISTRUGGIAMOLI sti burini