Un punto dopo sei sconfitte di fila: il Toro si rialza, ma quanti rimpianti! - Toro.it

Un punto dopo sei sconfitte di fila: il Toro si rialza, ma quanti rimpianti!

di Redazione - 20 Giugno 2020

Primi 45′ al Grande Torino caratterizzati da due reti, una di Nkoulou e l’altra di Kucka: nella ripresa un rigore sbagliato da Belotti

Un punto che fa innanzitutto morale, anche se il Toro avrebbe potuto portare a casa di più viste le occasioni. Nel recupero tra Toro e Parma finisce 1-1. I granata passano con Nkoulou nel primo tempo e poi vengono raggiunti alla mezz’ora ma hanno di che rammaricarsi visto il calcio di rigore fallito da Belotti. Però dopo sei sconfitte di fila in campionato (Sassuolo, Atalanta, Lecce, Sampdoria, Milan, Napoli) un punticino che muove un po’ la classifica in vista della sfida salvezza di martedì contro l’Udinese.

Toro-Parma: il primo tempo

Quattro mesi dopo, nello stadio che nelle ultime partite bene non aveva portato, il Toro torna in campo affrontando il Parma. Longo schiera un “finto” 4-4-2, perché al di là della coppia Zaza Belotti dietro si gioca a tre (Izzo, Nkoulou, Bremer) con De Silvestri e Berenguer larghi e Edera dietro le punte. Meglio i granata nei primi minuti: più Toro che Parma, con De Silvestri e Edera che mettono in difficoltà i ducali sul versante destro. Il gol arriva proprio dopo un’azione di Edera, che si vede deviato un tiro a giro. Nkoulou ci mette la testa e poi esulta inginocchiandosi per ricordare George Floyd. Solo che dopo la rete cresce il Parma e il Toro si ferma: il gol del pari è nell’aria e lo segna Kucka, ben imbeccato da Gervinho. La partita è piacevole nonostante non la si giochi su grandi ritmi. Occasioni da una parte (Kurtic fermato da Sirigu) e dall’altra (De Silvestri che da buona posizione tira addosso a Sepe): ma si va al riposo sull’1-1.

Torino-Parma, la ripresa

La partita potrebbe svoltare subito, nel secondo tempo. Perché dopo due minuti Iacoponi stende Edera e Irrati non può non concedere un calcio di rigore. Va il rigorista, Belotti, però il Gallo non lo calcia bene e Sepe può intercettare. Contraccolpo per il Toro, che sembra un po’ subire psicologicamente l’errore del capitano granata però il Parma non ne approfitta, non riesce a sferrare il colpo del ko. Al contrario le occasioni, quelle importanti, le colleziona tutte la squadra di Moreno Longo. Con Edera, che di testa da due passi sbaglia incredibilmente, senza contare l’intervento salvifico di Gagliolo che anticipa all’ultimo istante De Silvestri. 

6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Un punto in sette partite, mi sento male e su chi sia il maggior colpevole avrei un idea

jerry
jerry
1 mese fa

Se non si vince con l Udinese stavolta si rischia grosso

rotor
rotor
1 mese fa

Basta con quel brocco spaziale di Zaza,al massimo puo’ giocare nell’interregionale,buttati due punti fondamentali per la salvezza. Belotti deludente. Perche’ e’ stato tolto Berenguer che fino ad allora era il migliore, Bene Meite’ e Bremer .

Casao92
Casao92
1 mese fa
Reply to  rotor

Sono usciti 2 esterni d’attacco e sono entrati un’esterno difensivo ed un centrocampista.