Torino, per Mazzarri dubbio Falque: lo spagnolo verso la panchina - Toro.it

Torino, per Mazzarri dubbio Falque: lo spagnolo verso la panchina

di Francesco Vittonetto - 28 Aprile 2019

La probabile formazione del Torino contro il Milan / Mazzarri sceglie il 3-5-2, Falque torna ma parte dalla panchina. Lukic sostituisce Baselli in mezzo

La partita della vita, contro un Milan che dovrà fare altrettanto. Walter Mazzarri ha inquadrato così la sfida contro il Milan. Il suo Torino si giocherà tanto per la corsa Europa. La vigilia è da adrenalina pura, sostiene WM, che però in campo vorrà vedere un Toro con i nervi saldi. All’appello mancheranno in tre: non ci saranno gli squalificati Zaza – che sconterà il secondo dei due turni di squalifica comminatigli dal giudice sportivo – e Baselli; non sarà della partita neanche Djidji, operato in settimana a Roma per il problema al menisco. Le buone notizie, però, arrivano in attacco. I rientranti sono due, Iago Falque e Vincenzo Millico. A mezzo servizio, con minutaggio ridotto, ma presenti e arruolabili. Almeno a gara in corso.

Torino, contro il Milan dubbio Falque

Sì, perché questa sembra l’intenzione del tecnico granata. Anche per lo spagnolo, che dunque è indirizzato verso la panchina per lasciare ancora spazio a Berenguer a supporto di Belotti in attacco. “Ma c’è ancora un allenamento davanti”, ha aggiunto Mazzarri, di fatto aprendo alla possibilità (comunque remota) che il 14 possa farcela dal 1′. Si deciderà più a ridosso della sfida.

Per il resto, la formazione è più obbligata che altro. A sostituire Baselli sarà Lukic, con Meité e Rincon a completare la cerniera di centrocampo. Sulle fasce, invece, il favorito per una maglia è ancora Ola Aina, che Mazzarri è pronto a confermare al posto di De Silvestri, come a Marassi. Il match winner della sfida del “Ferraris”, Ansaldi, giostrerà invece dalla parte opposta.

Questo il piano A. Il secondo scenario vede invece l’utilizzo dell’argentino come mezzala, con l’ingresso di De Silvestri sulla destra e il sacrificio di uno tra Meité e Lukic. Molto dipenderà, in questo caso, dalle condizioni del numero 29, reduce dall’intervento al naso del post Torino-Cagliari e relegato in tribuna dai medici contro il Genoa.

Torino-Milan, la probabile formazione di Mazzarri

In difesa nessun dubbio: davanti a Sirigu, ecco Izzo, Nkoulou e Moretti. Il solido trio su cui costruire le ambizioni del Toro. Per “la finale più importante” occorrerà compattezza. E il coraggio di provarci fino in fondo.

La probabile formazione del Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; Aina, Meité, Rincon, Lukic, Ansaldi; Berenguer, Belotti. A disp. Ichazo, Rosati, Bremer, De Silvestri, Singo, Parigini, Damascan, Falque, Millico. All. Mazzarri
Squalificati: Baselli, Zaza
Indisponibile: Djidji

più nuovi più vecchi
Notificami
Cup
Utente
Cup

Per questo finale di stagione abbiamo bisogno (e Belotti più di tutti…) di ritrovare il miglior Falque, quello che gioca, inventa e segna pure. Berenguer oggi giochi una grande gara, altrimenti nel secondo tempo dentro Iago…

Scin{[Scin(Scin)]}
Utente
Scin{[Scin(Scin)]}

E’ giunta ora di battere anche il Milan…

Cup
Utente
Cup

… prima che torni l’ora di battere anche i gobbi…

Andreas
Utente
Andreas

Iago che possa entrare a 20 dal termine è tanta roba. Da subentrante è sempre stato un valore aggiunto