I  convocati di Gotti e Nicola per Udinese-Torino, partita della 30^ giornata di Serie A 2020/2021: ecco i calciatori scelti dai due allenatori

Il Torino è reduce da un pareggio contro la Juventus che, se da un lato ha lasciato un leggero amaro in bocca viste le possibilità di strappare addirittura il bottino pieno contro i bianconeri, dall’altro ha dato alla squadra la consapevolezza nei propri mezzi. La certezza che giocando come hanno saputo fare nel derby della Mole, la salvezza può essere raggiunta. A patto però che la prestazione sia confermata già a partire da questo turno di campionato che vedrà la squadra granata impegnata in casa dell’Udinese. La squadra di Gotti, pur avendo ben figurato, si è dovuta arrendere ad un’Atalanta ancora una volta in grande spolvero ma il tecnico nella conferenza stampa post-partita era stato chiaro: la classifica tranquilla non basta, l’Udinese deve fare altri punti. E allora ecco lanciata la sfida proprio al Torino. Di seguito, l’elenco dei convocati dei due tecnici, Gotti e Nicola, per il match in programma questa sera alle 20:45.

Udinese-Torino, i convocati di Gotti

Portieri: Musso; Gasparini; Scuffet
Difensori: Samir; Ouwejan; Bonifazi; Molina; Nuytinck; Stryger Larsen; Becao; De Maio; Zeegelaar
Centrocampisti: Makengo; De Paul; Walace; Arslan; Micin; Pereyra
Attaccanti: Okaka; Braaf; Nestorovski; Llorente; Forestieri

Udinese-Torino, i convocati di Nicola

Nicola deve fare a meno di Sirigu e per questo ha convocato il portiere della Primavera, Sava. In difesa assenti Lyanco e Singo, ancora alle prese dei rispettivi infortuni.

Portieri: Milinkovic-Savic, Sava, Ujkani.
Difensori: Ansaldi, Bremer, Buongiorno, Izzo, Murru, Nkoulou, Rodriguez, Vojvoda.
Centrocampisti: Baselli, Gojak, Linetty, Lukic, Mandragora, Rincon.
Attaccanti: Belotti, Bonazzoli, Sanabria, Verdi, Zaza.

Lyanco e Sirigu
Lyanco e Sirigu
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-04-2021


La probabile formazione dell’Udinese: Forestieri e Llorente per il tandem d’attacco

Le ultime dalla Dacia Arena: confermato Buongiorno, Nkoulou va in panchina