Le parole del tecnico Walter Zenga dopo Torino-Crotone 4-1: “Arrabbiato per i gol presi da calcio da fermo”

Un Walter Zenga dispiaciuto ma non disperato, quello che si presenta dopo Torino-Crotone 4-1 ai microfoni di Sky, per le prime parole a caldo. Cosa ha fatto arrabbiare di più l’allenatore dei rossoblù? “I gol da calcio da fermo, quelli mi hanno fatto arrabbiare. Oltretutto si è fatto anche male Benali, credo seriamente. Ci gira male: uscito Benali abbiamo preso gol senza nemmeno il tempo di sistemarci, e poi abbiamo avuto sfortuna durante la partita, perché c’è stata la traversa di Simy. La squadra ha cercato di fare gol, siamo feriti ma non morti, domenica abbiamo una partita importantissima”. Queste le prime parole del tecnico del Crotone, Zenga.

Zenga dopo Torino-Crotone: “Se trasmetto delusione è un casino”

Sul momento del Crotone e sulla lotta per la salvezza. “Se io trasmetto delusione diventa un casino, e non va bene. Domenica c’è il Bologna, serve che lavoriamo sulle nostre prerogative, siamo una squadra che lotterà fino alla fine per salvarsi. Ora abbiamo recuperato Tumminello e speriamo di recuperarne altri nei prossimi giorni: la situazione infortuni è l’emblema del nostro momento”, ha concluso l’allenatore del Crotone, Zenga, dopo una sfida che ha visto i granata battere nettamente la sua squadra.


Il Gallo canta tre volte: Toro contestato ma vincente

Torino-Crotone 4-1: il tabellino