Il Gallo risponderà oggi alla convocazione di Mancini. Il futuro resta incerto e l’ambiente granata potrebbe spazientirsi

Il calcio non si ferma mai. Il campionato appena concluso non segna la parola fine su quest’annata, ma al contrario apre a una corposa finestra di gare nazionali. In campo anche l’Italia, tra Finalissima e Nations League, e dunque anche Andrea Belotti, al fianco degli altri due granata Samuele Ricci e Tommaso Pobega. Qualche giorno di sole e relax per il Gallo a Mondello con moglie e figlia, prima di rispondere alla convocazione di Roberto Mancini. Le vacanze hanno breve durata e quest’oggi tornerà a scuola, cioè a Coverciano. Focus sugli impegni degli azzurri, ancora in stand-by cosa fare del proprio rapporto col club che detiene il suo cartellino. Intanto il tempo scorre ed è già passata una settimana dall’ultima giornata di Serie A. Di risposte qui, nemmeno l’ombra.

Due settimane in azzurro: un’attesa infinita

Belotti ha sempre un modo per distrarsi. Rimandare le decisioni potrebbe sembrare quasi un atteggiamento poco maturo, ma non è affatto così. Tutti sono al corrente di come dietro ci sia molto di più. Il Gallo ha dato tanto al Toro e il pubblico ha ricambiato con tanto affetto. “C’è solo un capitano” non si canta proprio a tutti quelli che indossano la fascia, anche perché a lui calza a pennello. Nel frattempo, incontrare i compagni con cui ha condiviso momenti indimenticabili, come la sua unica vittoria in carriera, non può che fargli piacere.

Giornate di lavoro intenso prima di riassaporare, a distanza di quasi un anno, l’erba di Wembley. Tante emozioni per il Gallo. Palliativi per quanto riguarda la scelta sul suo futuro. L’11 giugno si completerà il programma di questa spedizione azzurra di fine stagione. Un periodo troppo lungo e stressante per conoscere conferme o delusioni. Si spera che questo break dalla maglia di cui è capitano e interpreta al meglio per spirito, non sia quello definitivo o che almeno possa prima del termine di queste incerte due settimane rendere partecipe tutto l’ambiente della sua decisione, che ovviamente influenzerà quelle che sono le strategie di mercato trascritte sulla scrivania di Davide Vagnati.

Andrea Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-05-2022


74 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Rogozin
Rogozin
6 mesi fa

Ancora vi occupate di sto mammalucco?

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
6 mesi fa
Reply to  Rogozin

mammalucco? Ecco un altro fenomeno tastierista Di solito chispara ste caxxate, sono proprio quelli che nella vita sono rimasti a fare gli ultimi, quelli che nulla hanno realizzato, i disadattati inconcludenti Ora, del Gallo si può scrivere che piace o non piace. Ma discutere del carattere del ragazzo, incampo e… Leggi il resto »

eugenio morosini
eugenio morosini
6 mesi fa

Concordo assolutamente !

toro e basta
toro e basta
6 mesi fa

Io una sola cosa vorrei sapere:
Qual è il budget del Toro per gli acquisti?

toro e basta
toro e basta
6 mesi fa

Se rinnova col Toro è perché nessuna squadra importante l’ha voluto.
E il Toro a questo punto sarebbe un rimpiazzo

eugenio morosini
eugenio morosini
6 mesi fa
Reply to  toro e basta

Ritengo la tua analisi assolutamente realistica quindi condivisibile.

toro e basta
toro e basta
6 mesi fa

Grazie Eugenio, comunque vada a finire questa storia credo che rimarremo tutti con l’amaro 8n bocca

Italia, altri 8 convocati per le partite di giugno: ci sono anche Ricci e Pobega

Il pagellone / Izzo, esempio positivo. Tanta panchina, alla fine è tornato titolare