Il Gallo è già in forma: precampionato da trascinatore e due reti al Trapani. Contro il Bologna partirà la rincorsa al titolo di capocannoniere

Il mercato parla, ipotizza, accosta. Ma Andrea Belotti, uno dei nomi più chiacchierati dell’estate, sembra non accorgersene. I 100 milioni non sono arrivati, Cairo lo ha blindato da più di due settimane; ma il Gallo in tutto questo è rimasto in silenzio, concentrato esclusivamente sul campo. Nemmeno il peso della fascia da capitano, affidatagli da Mihajlovic sin dalle ultime giornate della scorsa stagione – quando Benassi era scivolato indietro nelle gerarchie del tecnico, – sembra averne intaccato la sicurezza. Anzi, in questo precampionato il Gallo si è fatto vero trascinatore del nuovo Toro versione 2017-2018, forse caricato ancor di più proprio dalla responsabilità di essere guida, a soli ventitré anni, di un gruppo solido e ambizioso come quello granata. 4 reti nella pre-season, 2 (e mezza) nell’esordio ufficiale contro il Trapani: Belotti è già in forma campionato e, a meno di una settimana dalla première del “Dall’Ara” di Bologna, il Toro può sorridere.

Proprio la sfida di Coppa Italia contro i siciliani ha offerto segnali più che positivi. Nel 7-1 finale, il Gallo è risultato tra i migliori dei suoi. Due reti – senza l’esultanza consueta, ma poco importa, – un autogol procurato e la solita garra là davanti. L’errore sul gol ospite c’è, è vero, ma non essendo un difensore di professione le colpe si riducono. Un Gallo con la cresta già alta, verrebbe da dire. E gli avversari per il titolo di capocannoniere sono avvisati. Dzeko, Mertens, Higuain, Icardi, Immobile: i duellanti, sulla carta, restano questi. Il 9 granata ha tutte le carte in regola per provarci fino in fondo, con l’obiettivo di abbattere quel 28 dell’annata scorsa, ad oggi il numero massimo di reti siglate in una sola stagione. All’inizio dei giochi mancano sei giorni. Poi, partirà una stagione fondamentale per la sua definitiva consacrazione, con vista sui Mondiali in Russia della prossima estate. Belotti è già in forma, ora si attende solo il fischio d’inizio.


19 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toro 1968
toro 1968
4 anni fa

il Toro ha preso Sadiq in prestito con diritto di riscatto a 6milioni e controriscatto a 8

Valentino
Valentino
4 anni fa

Non ho dubbi che resti, però c’è qualcosa in lui che non mi torna. Sicuramente non sono più legato a Belotti come prima, spero che dia il massimo per noi e so che lo farà, ma non mi fa battere il cuore.

dm
dm
4 anni fa

Grandissima notizia!!!!!

Torino, attacco esplosivo. Belotti-Ljajic-Falque: ecco la BLF

Filadelfia live / Torino, l’allenamento di ferragosto: tribuna gremita, ci sono Rincon e Sadiq