Il Gallo ha realizzato due reti nelle ultime sedici gare, il Cholito non segna dal 5 gennaio: sarà sfida tra attaccanti in crisi

Etichetta di grandi promesse, curricula di tutto rispetto, aspettative per questo sempre elevate. Eppure qualcosa continua a non andare negli ultimi mesi di Andrea Belotti e Giovanni Simeone. Al Grande Torino, il Gallo e il Cholito si troveranno l’uno di fronte all’altro. E al di là dei “se” poco storici, ma piuttosto evocativi che avvolgeranno questo duello – Belotti fu proposto alla Viola da Guerini, ma gli “risero in faccia”, Simeone era nei piani del Toro proprio in caso di addio del bomber bergamasco, nell’estate scorsa – sarà interessante osservare come i due ventenni del gol reagiranno alla profonda crisi realizzativa che stanno attraversando. Il 9 granata non segna dalla sfida contro l’Udinese. In fondo da poco più di un mese. Il gol realizzato contro i friulani, però, è stato un placebo momentaneo all’interno di un‘annata sfortunata (infortunata, più che altro) che lo ha in qualche modo ridimensionato dopo l’esplosione sorprendente della stagione scorsa.

Qualcosa sembra pesare sulle spalle di Belotti, fermo a quota cinque gol in campionato (ma di cui solamente due nelle ultime sedici gare giocate) e chiamato a riscattarsi dopo le prove incolori offerte tra derby, Verona e Roma. Mazzarri, ad ogni modo, ha cercato di togliere la pressione: “E’ un ragazzo eccezionale, è da due mesi che sono qua e mi sembra che stia dando tanto. Non è facile riprendere a segnare a raffica, ci vuole tempo”. Anche per Simeone il dilemma è il tempo. Il classe ‘95 – a quota sette gol in campionato – non segna dal 5 gennaio, quando un suo gol nei minuti di recupero permise alla Fiorentina di portare via un punto dal campo dell’Inter. Da lì in poi, più nulla. Tante pressioni, qualche critica, ma al Cholito Pioli non sembra davvero voler rinunciare. E anche contro il Toro, Simeone dovrebbe esserci, per dare vita ad un confronto tutto da seguire con Belotti. All’insegna del gol da ritrovare.


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Hic Sunt Leones 61
Hic Sunt Leones 61
4 anni fa

contro pubblicita’
usare Firefox browser,
poi installare gli addons:
ADBLOCK PLUS
DISCONNECT
Io non ho piu’ nessuna pubblicita’ ne’ video.
Saluti

piero
piero
4 anni fa

Stessa cosa con Chrome

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
4 anni fa

Mah. Qui c’era gente che sbavava per Simeone. È uno dei tanti, ma non paragoniamolo a Belotti (servito decente), non gli lega manco gli scarpini.

Mandrognosenzaportafoglio
Mandrognosenzaportafoglio
4 anni fa

Ciao Vanni…non vedo l’ora che bracciamozze scambi N’Koulou con Sturaro…!!! 😀

…già me li vedo Rincon e Sturaro “coppia fissa” il prox anno…!!! 😛

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
4 anni fa

Uno come Sturaro nel ns centrocampo di ghisa calza a pennello. Corre e picchia. Altro non mi viene in mente; diciamo che è un Acquah bianco, solo che non ha la sua pappina, solo mozzarelle. Perfetto x wooolter.

Giovanni64
Giovanni64
4 anni fa

Sono d’accordo con te.

mas63simo
mas63simo
4 anni fa

Meglio lui che Sadik x sostituire il Gallo infortunato non credi. È poi non gli allaccera’ gli scarpini ma per il momento ha 2 reti in più del Gallo.

Convocati Under 21: Edera alla prima chiamata, out Bonifazi

Torino, riecco Benassi: l’ex capitano sacrificato da Mihajlovic