Domani pomeriggio contro l’Entella per Bonazzoli potrà essere l’occasione giusta per sbloccarsi: l’ex Samp a caccia del primo gol

Per Federico Bonazzoli giovedì il match di Coppa Italia Torino-Entella potrà essere la partita giusta per trovare il primo gol con la maglia granata. Complice l’assenza di Belotti che sarà fuori per un infortunio al ginocchio destro. A meno di clamorosi imprevisti l’ex attaccante blucerchiato partirà dal primo minuto nella sfida al “Grande Torino”. Ancora in dubbio invece l’attaccante che affiancherà Bonazzoli. Nel primo impegno di Coppa Italia in casa contro il Lecce il numero 26 granata ha giocato tutti i 120 minuti senza però trovare la rete.

Bonazzoli: al Toro tanto minutaggio ma il gol non arriva

Bonazzoli con la maglia granata fin qui ha collezionato 6 presenze, 5 in campionato e 1 in Coppa Italia, con quasi 400 minuti giocati. L’attaccante oltre a non trovare il gol, ha collezionato prestazioni spesso deludenti e anche qualche errore sotto porta. Il più eclatante nella sfida contro il Crotone quando sul piede sinistro si è ritrovato il pallone (poi finito fuori) del possibile 1 a 0. Al suo arrivo, l’ultimo giorno di mercato, il ds Vagnati e mister Giampaolo hanno espresso parole di stima e fiducia nei confronti dell’attaccante classe ’97.

Con la Sampdoria, Bonazzoli era stato decisivo

Ora spetta a lui sbloccarsi e tornare quello che, grazie alle sue 4 reti alla Samp nel finale della scorsa stagione, è stato il giocatore più determinante per portare la squadra di mister Ranieri alla salvezza. Dopo l’ultima partita del Toro contro l’Inter ha dichiarato: “E’ il momento di stare zitti e lavorare a testa bassa”. Toccherà anche a lui poter far rialzare la testa al Toro… tutto passa dai gol che ci si aspetta che Bonazzoli segni. Domani sarà una chance che non potrà fallire.

Federico Bonazzoli
Federico Bonazzoli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 25-11-2020


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
T
T (@t)
1 anno fa

Andrei per gradi: prima deve farci vedere che esiste, che è fisicamente in campo. Poi dopo si può parlare anche di gol.

Ultrà
Ultrà (@ultra)
1 anno fa

È arrivato il moment di dimostrare di essere in grado di buttarla dentro…indipendentemente contro chi giochi….fuori le palle!

Fabio (febius6)
Fabio (febius6) (@febius6)
1 anno fa

Penso ci siano più speranze di veder segnare Milinkovic Savic! Questo è scarso forte, quanto a capacità realizzativa mi ricorda il “buon” Osmanovski! Tra l’altro secondo quanto affermato dal maestro, abbiamo sacrificato l’arrivo del regista pur di averlo…e se non sbaglio ci sono pure 8 milioni di obbligo di riscatto!!!

Il 3-5-2 è una bocciatura al mercato. E Giampaolo può riproporlo

Segre a caccia di una nuova occasione: con l’Entella in cabina di regia