L’attaccante argentino è stato autore di un ottimo precampionato. Ieri ha brillato contro il Lipsia e vuole mettere in difficoltà Mihajlovic

C’è un “Toro” per Mihajlovic. E si conferma giocatore su cui puntare. Le prime impressioni dal ritiro, d’altra parte, avevano fatto capire che Lucas Boyè aveva tutt’altra intenzione che quella di essere di passaggio: i granata hanno fatto carte false per riuscire a strapparlo alla Roma in anticipo, e, stante il precampionato finora disputato, a ragione. Il classe ’96 si è subito calato nella sua realtà: testa bassa e lavorare, intensamente, per piacere al suo nuovo allenatore, che è cambiato rispetto a quello che aveva avallato il suo arrivo.

Nessun problema: Boyè si è tirato su le maniche e si è messo immediatamente all’opera. La struttura fisica non gli manca; l’esuberanza giovanile, nemmeno. E, si è potuto osservare, nemmeno la classe. Tutto questo ha messo in mostra ieri “el Toro”, così veniva chiamato già in Argentina, contro i tignosi tedeschi dell’RB Leipzig: squadra difficile da affrontare, che non disdegnava i contrasti duri, quando necessari. Terreno fertile per il giovane argentino, che di grinta ne ha da vendere, ma ieri ha fatto capire che proprio i numeri non gli mancano: giocate di tacco, interessanti spunti per i compagni di reparto, tanta corsa. Insomma, un giocatore che già appare completo, o comunque pronto a ritagliarsi un suo spazio in Serie A.

Non una cosa da poco, per chi è arrivato in Italia da solo un mese. Boyè sta vivendo un sogno, e vuole continuare a farlo. Soprattutto in un momento in cui l’omologo sulla destra, Iago Falque, deve ancora trovare la giusta condizione atletica. Il numero 18 granata è infatti apparso leggermente più indietro di condizione rispetto a Ljajic e Belotti, e alle sue spalle c’è un giovane che scalpita per farsi notare. Avranno tutti il tempo, e lo spazio, per emergere. Ma c’è chi spinge già da ora: il “Toro” per Mihajlovic vuole farsi trovare pronto.

TAG:
Mihajlovic

ultimo aggiornamento: 05-08-2016


41 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Djordy64#RinconRegistaBelottiPortiere
Djordy64#RinconRegistaBelottiPortiere
6 anni fa

La qualità di Iago Falque non si discute . E’ chiaro che è solo in ritardo di condizione rispetto a Boyè che ha giocato in campionato poco prima di venire da noi. In ogni caso Iago Falque ha delle doti diverse da Boyè , non sono certo uguali; cerca molti… Leggi il resto »

deankeatonbig
deankeatonbig
6 anni fa

Gli spala-merda si travestono da grandi censori ottimisti ma restano sempre spala-merda

maxthevoice
maxthevoice
6 anni fa

Ditelo all’amico dei centri sociali Bonetto che scrive solo quando c’è da prendere per il culo o fomentare i tifosi…

È già Lukic-mania: il Toro scopre un piccolo talento

Petrachi: “Preso un obiettivo già seguito a gennaio”