Il duello / Contro il Sassuolo Lucas Boyé convince e segna anche il suo primo gol in serie A: l’argentino vince anche la sfida con Domenico Berardi

Ci sono volute trenta partite ma finalmente Lucas Boyé ha realizzato il suo primo gol in serie A. Per quanto fatto vedere in questo suo primo campionato in Italia, l’argentino quella rete l’avrebbe certamente meritata prima: l’imprecisione sua, la bravura dei portieri avversari e un pizzico di sfortuna lo hanno costretto a rimandare l’appuntamento con il gol fino al 6′ di Torino-Sassuolo. Ottimo controllo sul lancio di Falque, dribbling secco ai danni di Biondini all’altezza del vertice dell’area di rigore e conclusione precisa che non ha lasciato scampo a Pegolo. Così Boyé ha inserito il proprio nome nel tabellino dei marcatori e così ha messo anche in discesa la propria partita nella partita con un l’altro giovane talentuoso attaccante del match: Domenico Berardi.

Tra l’argentino del Toro e l’italiano del Sassuolo quello che ha più convinto nella gara di domenica sera è stato certamente il primo. Oltre che segnare la rete del momentaneo 1-0, Boyé è stato anche autore di un’ottima prestazione: finché è rimasto in campo (Mihajlovic lo ha sostituito con Iturbe al 74′) il numero 31 granata ha reso la serata infernale al terzino neroverde Gazzola che ha cercato, spesso senza riuscirci, ad arginarlo. Come fatto anche in molte altre occasioni Boyé ha anche corso e lottato sui vari palloni, mentre Berardi si è visto solamente a sprazzi e non è riuscito a esprimere tutto il suo talento


31 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Forza Toro
Forza Toro (@forza-toro)
4 anni fa

Siete proprio sicuri tutti quanti che Boyè non possa mettersi a segnare? Io non troppo. Certo non è un centravanti, ma sulla fascia ci sta bene. Miha l’ha tolto troppo presto al rientro di Ljajic e la squadra è calata. Titolare l’anno prossimo

castagnaccio
castagnaccio (@castagnaccio)
4 anni fa

Stravedo per Lucas Boyé. Meno male che non ha fatto tanti gol, perché sarebbe un altro manichino in vetrina con il prezzo al collo.
Prestito? Totalmente contrario. Al TORO sta piú che bene.

carbonaro doc
carbonaro doc (@carbonaro-doc)
4 anni fa

nelle vittorie contro roma e viola c’era lui in campo, mica ljajic riguardo a domenica, biondini è ancora lì che cerca di capire come in un fazzoletto boyé sia riuscito arrivando in corsa a stoppare, girarsi e stecchire lui e il portiere difende il pallone come maxi lopez, anzi sui… Leggi il resto »

“Kamooon” Hart: il commiato speciale del portiere al Grande Torino

Torino, da Baselli a Lukic: ecco il programma dei nazionali granata