Il difensore del Torino, Gleison Bremer, ha parlato del suo futuro, della delusione per le mancate Olimpiadi e della stagione dei granata

Ha parlato a ESPN Brasile, Gleison Bremer, facendo un punto sulla stagione del Toro che ha visto ancora una volta un avvicendamento in panchina, come già la stagione precedente. “La mia annata? Eccellente direi. Per il secondo anno consecutivo finisco la stagione come difensore che ha recuperato più palloni. Nonostante le difficoltà della squadra, sono riuscito ad avere una buona continuità nelle prestazioni in campo. La stagione è stata molto difficile, sopratutto dalla seconda metà. Il nuovo allenatore ha cambiato molte cose, potevamo salvarci prima ma abbiamo dovuto sudare fino all’ultimo”. Sul futuro: “Gli agenti parlano e verificano le proposte, so di qualche interessamento ma per il momento nulla di concreto Il mio contratto è in scadenza nel 2023, mi trovo molto bene al Torino. Certo, sono giovane e ambizioso, a tutti piacerebbe giocare la Champions League. Al momento giusto, spero di fare il grande passo ma sarò sempre grato al Torino“.

Bremer, i derby e il calcio italiano

Sul derby e sulla Serie A: “Il campionato italiano è completamente diverso da quello brasiliano. Torino e Juventus? Giocano due campionati differenti, per questo ogni derby è uno scontro impari per quanto riguarda stipendi e valore della rosa, però in campo giochiamo sempre 11 contro 11 e tutto può succedere”. Il rammarico di Bremer è quello di non essere stato scelto per le Olimpiadi: “Ho lavorato molto per essere tra le ultime scelte della Seleção olimpica,, ma non sono stato convocato e penso che sia stato ingiusto rispetto a quanto ho fatto vedere in questi anni”.

Bremer: “Devo molto a Mazzarri”

Bremer al Torino avrà un altro allenatore, Juric: “L’arrivo di Nicola è stato molto positivo; adesso vedremo con Juric. A Verona ha fatto molto bene. Ho imparato molto con Mazzarri, l’allenatore che mi ha segnato di più sportivamente, devo molto a lui”.

Gleison Bremer
Gleison Bremer
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-06-2021


10 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
MondoToro
MondoToro
4 mesi fa

Anche noi ti amiamo e sognamo di averti per sempre a lottare con il granata addosso!

ardi06
ardi06
4 mesi fa

E come si può notare, nessuno crede si possa mai arrivare alle coppe con l’fc . I giocatori lo sanno bene

Ultrà
Ultrà
4 mesi fa

Uolter se ne andato…non ha fatto in tempo a spiegarti come si gioca contro attaccanti di prima fascia…e al momento non lo hai imparato…da solo…

Il pagellone / Baselli, l’infortunio e le tante panchine: stagione sfortunata

Tegola per il Venezuela, Rincon positivo al Covid