Dopo aver vinto negli scontri con i migliori bomber della Serie A, ecco il colombiano Zapata: al sesto anno consecutivo in doppia cifra

Preparate i popcorn. Il duello tra Gleison Bremer e Duvan Zapata darà sicuramente spettacolo e più passano le ore più cresce l’attesa per uno scontro tra due titani del nostro campionato. Non importa che entrambi non arrivino al meglio della condizione, Il colombiano era affaticato, ma Gasperini non ci pensa neanche per un millisecondo di fare a meno di lui  in una gara fondamentale per la corsa alle coppe europee. Di fronte al colombiano uno che la prossima stagione, molto probabilmente, la prossima annata le competizioni continentali le giocherà eccome, cambiando ovviamente tinta al tessuto della maglietta da gioco. Per Bremer affrontare Zapata sarà normale amministrazione. Nessuno come lui in questa stagione ha saputo resistere con grande mestiere agli urti dei migliori attaccanti della Serie A. Il brasiliano non ha infatti per niente sfigurato nei confronti con Dzeko, Giroud e Vlahovic e tanti altri. Anzi, sono stati quest’ultimi numeri nove a uscirne a pezzi dallo scambio col centrale granata. Juric non può dunque che fidarsi ciecamente di lui e contro Zapata non esiste che riposi, nonostante l’acciacco che l’ha visto uscire dal campo prematuramente nella sfida precedente con lo Spezia.

Bremer sempre costante, media spaventosa per Zapata

Una stagione da top player per Bremer. 31 presenze condite da 3 gol stagionali. Re indiscusso della classifica recuperi in Serie A con ben 449. Dietro, l’avversario di questa sera Palomino, fermo a 341. Un abisso che dimostra meglio di altri il motivo del grande interesse mostrato dalle migliori squadre del panorama nazionale ed estero. Più complicata invece la stagione di Duvan Zapata, alle prese con una serie di infortuni che ne hanno limitato il rendimento sia personale che dell’Atalanta. Nonostante le sole 20 partite disputate è riuscito comunque a raggiungere la doppia cifra per il sesto anno consecutivo, con una media spaventosa di un gol ogni due partite. L’ex Napoli è rimasto fuori per gran parte del periodo compreso tra gennaio e marzo. In quest’ultimo mese ha ritrovato continuità e, nell’ultimo turno a Venezia, anche la via del gol. Tra Bremer e Zapata sarà un duello particolarmente roccioso. Due giocatori che fanno della forza fisica il loro marchio di fabbrica, in un match che vedrà prevalere chi riuscirà a imporsi negli uno contro uno.

Duvan Zapata Atalanta
Duvan Zapata Atalanta




TAG:
home

ultimo aggiornamento: 27-04-2022


Atalanta-Toro: Dea in vena di regali in casa, ma i granata lontano dal Grande Torino non sanno fare gol

Sanabria, gol e tabù sfatato: in trasferta non segnava da più di un anno