Cairo: "Giampaolo sta insegnando i suoi dettami. Mercato? Pure le grandi hanno fatto poco" - Toro.it

Cairo: “Giampaolo sta insegnando i suoi dettami. Mercato? Pure le grandi hanno fatto poco”

di Andrea Piva - 10 Ottobre 2020

Dopo l’intervento di ieri sul palco del Festival dello Sport di Trento, Urbano Cairo è tornato a parlare del mercato: “Abbiamo ceduto chi voleva andare via”

Dopo essere intervenuto sul palco del Festival dello Sport di Trento, nel giorno dell’inaugurazione dell’annuale manifestazione, Urbano Cairo è tornato a parlare del mercato del suo Torino ai microfoni della Gazzetta dello Sport. “E’ stato un calciomercato diverso dagli altri, c’erano meno risorse, meno disponibilità, meno voglia di investire. Anche le grandi squadre hanno fatto poco. E’ stato un mercato in cui dovevi fare operazioni logiche, intelligenti per la tua squadra” ha esordito il presidente granata.

Cairo: “I tifosi avrebbero voluto di più sul mercato? Pure io”

“Noi siamo una delle squadre che abbiamo investito di più, avremmo voluto fare di più ma bisogna fare i conti con il bilancio – ha poi proseguito Cairo – Già così lo avremmo in perdita nel 2020 e penso che lo avremmo in perdita anche nel 2021. Abbiamo comunque fatto sei nuovi innesti, abbiamo rinforzato tanto la difesa, abbiamo poi preso Linetty, Bonazzoli, Gojak. Sono usciti pochissimi calciatori, abbiamo tenuto quasi tutti a parte qualche giocatore che voleva andare a giocare, come Berenguer, Falque e Aina. I tifosi poi vorrebbero sempre qualcosa di più, anche io vorrei qualcosa in più ma non bisogna dimenticare che il Toro 15 anni fa è fallito, bisogna quindi fare cose importanti ma stare anche un po’ attenti”.

Cairo: “Giampaolo sta lavorando bene”

Cairo ha poi parlato di Giampaolo: “Abbiamo tenuto giocatori importanti come Belotti e Sirigu. Ora il mister Giampaolo sta lavorando bene con la squadra, sta insegnando quelli che sono i suoi dettami. Con molta fiducia dobbiamo lavorare tutti quanti insieme”.

Infine, sul campionato ha dichiarato: “Il campionato deve andare avanti ma in sicurezza. Dispiace per i tifosi che non possono esserci. Noi dobbiamo attenerci alle regole e ai protocolli, quando c’era in discussione il possibile rinvio di Genoa-Torino io ho detto che non avevo voglia di andare a giocare contro un Genoa decimato. Ho dato l’ok al rinvio ma ho chiesto di fare una regola che valesse per tutti e per tutto il campionato. L’hanno fatto ma queste regole vanno rispettate. Anche noi abbiamo avuto un positivo prima di Torino-Atalanta, abbiamo fatto allenamenti individuali, però l’importante è che tutti rispettino le regole“.

25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
1 mese fa

VATTENE

davidone5
davidone5
1 mese fa

Urbanuccio va cacciato.

Ultrà
Ultrà
1 mese fa

difficile adeguare l’ingaggio di Sirigu Nkoulou e Belotti…facile rinnovare a Rincon…