Il Toro vuole trovare una sistemazione a Gustafson che gli permetta di giocare ma al momento non si registrano offerte per il centrocampista

La politica della “linea verde” del Toro ha portato alla corte di Mihajlovic, nella scorsa stagione, diversi giovani dal profilo interessante e con ampi margini di crescita. Giovani che avevano bisogno di tempo per inserirsi in un campionato nuovo e che in più di un’occasione sono stati chiamati in causa dal tecnico serbo facendo vedere qualità tecniche incoraggianti nonostante la poca esperienza. Promossi dunque Lukic e Boyé, nonostante si registri, anche per loro, la necessità di giocare con maggior continuità, mentre resta un oggetto ancora in gran parte sconosciuto il centrocampista Gustafson. Per lui, le poche, pochissime, presenze in campionato non hanno dato modo a Mihajlovic e al suo staff di testarne completamente le potenzialità e, nonostante non abbia ricevuto una bocciatura definitiva, non ha avuto la possibilità di convincere realmente il Torino. Anche per Gustafsn, dunque, si aprono le porte del mercato. La società granata, infatti, esattamente come per Lukic, ha manifestato l’intenzione di trovare al giovane centrocampista svedese una sistemazione in qualche società in grado di garantirgli un minutaggio elevato e la possibilità di crescere.

Esattamente come il compagno di reparto Lukic, infatti, anche per Gustafson l’obiettivo è mettersi alla prova in una piazza che possa garantirgli se non un impiego fisso da titolare, quanto meno un impiego costante. Giocare con maggior continuità consentirebbe a Gustafson  di crescere sia a livello tecnico che a livello di personalità, ambientandosi in un campionato nel quale, nella stagione passata, ha dimostrato di non sentirsi ancora perfettamente a suo agio. Una prospettiva allettante tanto per il Toro quanto per il giocatore il cui esito, tuttavia, non sembra così scontato. Se l’intento del Toro, infatti, è dare la possibilità al centrocampista di fare esperienza, al momento non sembrano esserci club interessati ad ingaggiare Gustafson. Un ostacolo che la società di via Arcivescovado punta a superare al più presto per risolvere il nodo del giovane giocatore svedese che, intanto, resta alla finestra in attesa di conoscere il suo futuro.


165 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
RiminiGranata
RiminiGranata (@riminigranata)
4 anni fa

@ToroAle, condivido in pieno il tuo pensiero e lo dico da molto tempo. Per alzare la forza e gli obbiettivi societari, occorrerebbe… Stabilirsi nelle prime 8 per un decenio, aumentare spettatori , in TV soprattutto, e plusvalenze indirette, vedi Immobile o Berardi per il gobbi. Una squadra satellite che ti… Leggi il resto »

guidone
guidone (@guidone)
4 anni fa

Mi rivolgo solo un attimo a tal patsala58,che da buon coniglio mi cita più sotto,senza che io abbia interloquito con lui…cazzo,ma eri a Genova?potevi dirmelo,così parlavamo un po’ vis a vis,e non dietro una tastiera,sai,io sono abituato a discutere di toro faccia a faccia,,non dietro una tastiera,non me ne fotte… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE) (@vanni)
4 anni fa

L’Udinese vuol tenere Zapata…ripuff…va beh e’ rimasto quello del Milan, che ce frega.

Toro, UFFICIALE il ritiro in Austria: amichevole con l’Huddersfield il 4 agosto

Europeo Under 21: Barreca e Benassi in panchina contro la Repubblica Ceca