Chi è Gianmario Specchia ex coposcouting della Spal

Uomo di fiducia di Vagnati e suo braccio destro: ecco chi è Gianmario Specchia

di Giulia Abbate - 7 Maggio 2020

Con Davide Vagnati al Torino arriverebbe anche un suo uomo di fiducia, Gianmario Specchia: potrebbe diventare il nuovo caposcouting granata

Non solo Vagnati: per completare la “rivoluzione” in casa Toro la società granata potrebbe affidarsi a quello che negli anni alla Spal ha rappresentato l’uomo di fiducia proprio dell’ex ds spallino, nel mirino di Cairo: Gianmario Specchia. Ma con quale ruolo? Già coordinatore dell’area scouting dei ferraresi, Specchia arriverebbe sotto la Mole per ricoprire, con tutta probabilità, lo stesso ruolo di caposcouting dei granata. Un cambiamento che potrebbe mutare notevolmente, come già abbiamo raccontato nei giorni scorsi, l’organigramma del Torino. Ma chi è veramente Gianmario Specchia e come è diventato braccio destro di Vagnati?

Specchia, con la Spal un rapporto altalenante

Stagione 2007-2008, Specchia veste la maglia della Spal ma, almeno per il momento, da calciatore e precisamente da terzino destro. Una Spal che quell’anno contro il Portogruaro si gioca, ai playoff, la promozione in C1. Forti del successo (2-1) dell’andata, la formazione estense si porta prima in vantaggio per 2-0 poi inspiegabilmente crolla e permette al Portogruaro non solo di agguantare il pareggio ma addirittura di vincere ribaltando totalmente l’esito della doppia sfida. E dell’intera stagione.

Una sconfitta bruciante per i tifosi spallini e quello che seguì non aiutò di certo Specchia a riconquistarne la fiducia. Dopo una chiusura di stagione semplicemente allucinante, il difensore passa proprio in forza al Portogruaro (dove chiuderà la carriera) e, come se non bastasse, non ebbe certo parole dolci nei confronti dei suoi ex tifosi. Ed è proprio qui che diventa chiaro a tutti il motivo delle polemiche scatenate dalla sua assunzione, nel 2017, come responsabile dell’area scouting della Spal. Polemiche che, tuttavia, non sembrano aver condizionato del tutto la sua carriera.

L’incontro con Vagnati e la risalita

(Ri)approdato alla Spal nel 2017, Specchia ha instaurato da subito uno stretto legame con Vagnati, allora alla direzione sportiva della Spal, tanto da diventarne un vero e proprio braccio destro. E proprio la collaborazione con il ds, e i risultati che ne sono scaturiti, hanno permesso a Gianmario Specchia di riconquistare la fiducia della tifoseria e convincerla che il suo ritorno a Ferrara non era stata una scelta sbagliata. Un preambolo che potrebbe far ben sperare anche la sponda granata.

Ma prima di pensare al futuro, facciamo un passo indietro. D calciatore, come anticipato, ha chiuso la carriera con la maglia del Portogruaro. Società nella quale comincia la sua carriera da dirigente rivestendo il ruolo di Direttore Generale. Nella stagione 2013-2014 passa al Venezia dove collabora con il dg Gazzoli che, passato poi alla Spal, ne propizierà il ritorno proprio tra le fila dei biancazzurri. Prima, però, rivestirà il ruolo di responsabile dell’area scouting al Chievo Verona.

Davide Vagnati
Davide Vagnati
0 0 vote
Article Rating

4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Fabio (febius6)
Fabio (febius6)
2 mesi fa

Dove passa Specchia lascia sempre un “bellissimo” ricordo….provate a fare il suo nome a Portogruaro….

Sir Joe
Sir Joe
2 mesi fa

….esatto !!

Andreain
Andreain
2 mesi fa

Non ce ne frega niente di chi è Specchia… Vogliamo Cairo fuori dalle palle… Se non lo avete ancora capito… Smettetela scrivere articoli inutili… Grazie

GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)
GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)
2 mesi fa
Reply to  Andreain

onestamente si parla di calcio, finalmente. e non ad esempio, delle attivita imprenditoriali, commerciali o sindacali di cairo. quindo a noi tifosi ce ne frega e parecchio
gli zerotreini odiatori seriali sono altra cosa, ma anche questa è cosa risaputa ormai