Il terzino classe 1995 è uno dei giocatori croati che più si è messo in mostra durante i Mondiali in Qatar

I Mondiali in Qatar hanno senza alcuna ombra di dubbio regalato diverse grandi sorprese, tra queste c’è il fatto che la Croazia è arrivata fino alla semifinale. Tra i protagonisti della cavalcata da parte della nazionale guidata dal C.T. Zlatko Dalić c’è Josip Juranovic, terzino destro di proprietà del Celtic che ha diverse qualità davvero notevoli e che ha acquisito negli anni scorsi un’esperienza internazionale che fa invidia a molti. Infatti, l’esterno destro croato ha giocato le coppe europee. Ma è stato proprio il Mondiale ad attirare su Juranovic l’interesse di diversi club. Strapparlo alla società bianco-verde che ne detiene il cartellino rappresenta però una missione tutt’altro che semplice.

Dagli inizi al Durava fino all’esordio in Champions League

Juranovic è nato a Zagabria il 16 agosto 1995 e i suoi primi passi nel mondo del calcio li ha compiuti iniziando a giocare nel settore giovanile del Durava, squadra dell’omonimo comune della regione di Zagabria, dove viene impiegato come centrocampista. Nel gennaio del 2015 il giocatore croato si trasferisce a titolo definitivo all’Hajduk Spalato dove, dopo un primo periodo di ambientamento durato circa sei mesi, l’allora allenatore del club croato Damir Buric inizia ad utilizzarlo come terzino destro, ruolo che poi il croato ha mantenuto nel corso degli anni. In più, se ce n’è proprio bisogno, Juranovic può giocare anche a sinistra e in mediana. Dopo ben 5 anni a Spalato, il terzino ex centrocampista diventa il capitano della sua squadra. Qui tra tutte le competizioni raccoglie ben 165 presenze, 3 gol e 13 assist. A fine luglio del 2020 il trasferimento in Polonia, per essere più precisi al Legia Varsavia dove in una stagione e mezza riesce a mettere in risalto le proprie qualità, tanto da vincere il campionato polacco e soprattutto entrare in pianta stabile nel giro della nazionale croata. Poi nell’agosto del 2021 viene ufficializzato il suo trasferimento al Celtic dove con il club scozzese esordisce in Europa Legue, Champions League e Conference League. Inoltre, ha vinto anche un campionato e una coppa con addosso la maglia del club scozzese.

Juranovic: le caratteristiche tecniche

Come già anticipato il terzino classe 1995 può giocare sia a destra che a sinistra. Inoltre sa battere molto bene sia le punizioni che i rigori. Ma la sua migliore qualità è sicuramente la corsa, mentre il lato sul quale deve ancora migliorare tanto è la fase difensiva. Però altre due carte che giocano in suo favore sono l’importante esperienza internazionale e il fatto di essere un giocatore vincente. Anche per questi motivi tanti riflettori sono puntati su Juranovic. Un giocatore del quale molto probabilmente si sentirà ancora parlare molto.

Urbano Cairo e Davide Vagnati
Urbano Cairo e Davide Vagnati
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-12-2022


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
giorgione
giorgione
1 mese fa

Questo è’ forte ma ha due difetti: non gioca nella spal e costa

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa
Reply to  giorgione

0.3giorgione, pez zente nel cervello

PS
Non amo la parola pez zente o altre similari

Qui è usata per l’abuso fatto dallo zerotreino in questione per catalogare in modo sprezzante e offensivo le persone in difficoltà economiche, costrette ai salti mortali per arrivare a fine mese

granatadellabassa
granatadellabassa
1 mese fa

Abbiamo 5 esterni in rosa ma ci sono continue voci su potenziali trattative. Parisi, Mazzocchi, Juranovic e quell’altro di cui non ricordo il nome. Che vi sia un ‘offerta sul tavolo per Singo?

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

Classe 1995, quindi non plusvalenziabile, ora immagino piuttosto caro e ricercato, io lo lascerei stare.

Sempre che, davvero, lo stiano cercando e non siano solo balle

Se ho inteso bene, e spero davvero di avere inteso bene, gli investimenti vengono fatti su profili diversi. Più giovani, anzi solo giovani

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
1 mese fa

Bayeye ed il turco sono già passato. Ora si punta direttamente agli oratori provincia Torino.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
1 mese fa

0.3Vanni 25/05/22: Fossi in carie cercherei a sto punto, solo calciatori di Mariupol e che lavorino ad Azovstal. 0.3Vanni 25/05/22 (parlando di un giocaore albanese possibile acquisto Toro): Ma è per la Primavera o per lavorare al Robaldo? Sticaxxi, ex under 21 albanese, mica pizza e fichi. Con tutti sti albanesi… Leggi il resto »

Buongiorno convocato per lo stage dell’Italia. E c’è anche Millico

Cairo sorride, il Mondiale porta 1 milione al Torino