A causa delle diverse assenze Nicola in attacco ha dovuto schierare contro il Crotone la coppia Zaza e Bonazzoli, entrambi non incisivi

Dopo i diversi casi di Covid che hanno colpito il Toro, e con due partite non giocate, la squadra granata è tornata ieri in campo contro il Crotone, tornando a casa dopo un’amara sconfitta per 4-2. Nicola si è trovato a sfidare la squadra ultima in classifica con diverse assenze importanti e alcuni giocatori (come Baselli, Buongiorno e Murru, recuperati solamente all’ultimo minuto). Il tecnico del Toro si è trovato a dover fronteggiare il fatto di dover far a meno in avanti di Belotti e ha scelto di schierare dal primo minuto la coppia Zaza-Bonazzoli. Entrambi i giocatori però non hanno inciso nella gara: la loro è stata una prestazione molto deludente in quella che è stata una sconfitta difficile da digerire.

Troppo poco da parte dei 2 attaccanti granata

Zaza contro il Crotone non è mai veramente entrato in partita. Da parte sua di positivo c’è stato un buon aggancio su un lancio lungo di Ansaldi nella prima frazione di gioco e dopo poco o niente. Clamoroso il suo errore che, con un passaggio in orizzontatale pessimo e senza senso, ha mandato Messias in contropiede. Poi bravo Sirigu a neutralizzare l’avversario. Il numero 11 del Toro in seguito è stato sostituito per fare spazio a Sanabria. L’attaccante paraguaiano ha esordito con la maglia granata segnando un grandissimo gol che per qualche istante ha mantenuto vive le speranze del Toro. Invece per quanto riguarda Bonazzoli c’è da segnalare solo un tiro potente con il pallone che si è stampato sulla traversa a inizio ripresa. Poi anche da parte sua poco altro.

Per entrambi stagioni con più ombre che luci

Sia Zaza che Bonazzoli in questa stagione stanno facendo fatica ad incidere. Bonazzoli fino ad oggi, tra campionato e Coppa Italia, ha collezionato 16 presenze segnando 3 gol. Di questi sicuramente il più importante è stato quello messo a segno contro l’Atalanta che ha permesso ai granata di agguantare il pareggio in rimonta. A suo favore c’è da sottolineare che il 26 granata in campo lotta sempre e sta crescendo sotto l’aspetto della personalità. Zaza in questa stagione, tra serie A e Coppa Italia, ha segnato 4 reti in 17 presenze. Il numero 11 del Toro, dopo essere stato rilanciato contro il Benevento dove ha siglato una doppietta, è andato in calando.

Simone Zaza
Simone Zaza
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-03-2021


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
8 mesi fa

zaza inguardabile, bonazzoli almeno qualcosa la prova…. parlando invece di sanabria considerando che nicola lo ha voluto al pari di mandragora e che il secondo gioca fisso da quando è arrivato penso semplicemnete che sanabria non abbia i minuti nelle gambe… se c’è una cosa che sappiamo è che il… Leggi il resto »

Denis-Joe
Denis-Joe
8 mesi fa
Reply to  odix77

ok, supponiamo che Sanabria non abbia i minuti. perchè allora non metterlo subito e sostituirlo quando dà segni di cedimento? Ribadisco che avremmo potuto vedere un’altra partita perchè il Toro è partito con un buon pressing e Sanabria ci avrebbe fatto comodo subito, mentre zaza là davanti cercava i quadrifogli… Leggi il resto »

Denis-Joe
Denis-Joe
8 mesi fa

Vista la partita e dico la mia. Nicola continua a dare fiducia a Zaza come già facevano Giampy e Uolter. Evidentemente tre allenatori che vedono in Zaza qualità che i non addetti ai lavori non vedono affatto. Io ritengo che se a Crotone si schieravano Sanabria e Bonazzoli dall’inizio, la… Leggi il resto »

Arturo
Arturo
8 mesi fa

No. Non metterei vicino le prestazioni di Zaza e Bonazzoli. Il primo è stato nei momenti migliori inesistente e negli altri dannoso. Il secondo si è sbattuto come al solito e se la traversa non glielo avesse negato avrebbe fatto il gol della domenica. Metterli tutti e due nello stesso… Leggi il resto »

Torino, a Crotone bocciata la difesa B

Diritti TV, Agnelli contro Cairo: “Legittime pretese risarcitorie”