Beppe Galli, il procuratore di Simone Edera, ai microfoni di Radio Marte ha raccontato: “Aspetta la sua occasione per ribaltare le gerarchie”

Fino a questo momento Simone Edera è uno dei pochi calciatori a cui Walter Mazzarri non ha ancora concesso neanche un minuto di gioco. L’ex Primavera attende il suo momento e, giorno dopo giorno, si allena per farsi trovare pronto quando verrà chiamato in causa e riuscire nel difficile compito di scalare le gerarchie per quanto riguarda il reparto offensivo granata. Come ha raccontato il suo agente, Beppe Galli, ai microfoni di Radio Marte, pur di restare al Torino la scorsa estate Edera ha anche rifiutato alcune offerte ricevute.

Edera, l’agente: “A volte asta una partita fatta bene per cambiare le gerarchie”

“Edera sta bene al Toro. Mazzarri gioca diversamente rispetto all’anno scorso e sì, in estate poteva andare via, ma ha deciso di restare al Toro” ha raccontato il procuratore dell’attaccante classe 1997. Galli ha poi spiegato come il numero 20 granata vive l’attuale situazione di riserva: “Aspetta la sua occasione e da qui a gennaio possono capitare tante cose, a volte basta una partita fatta bene per cambiare le gerarchie e il calcio è bello per questo. Al Torino c’è delusione per la mancata vittoria contro l’Udinese, ma la squadra è carica per il match col Napoli”. 


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Ultra
2 anni fa

Aspetta e spera…comunque “fino a Gennaio”…

ale_maroon79
ale_maroon79
2 anni fa

Perchè continuiamo a leggere interviste fatte ai procuratori? Non dicono nulla di interessante, non sanno niente o quasi di calcio giocato (capiscono solo di soldi) e sono comprensibilmente faziosi in ogni loro giudizio.
Intervistate gente di sport vera, non questi commercialisti prestati al calcio.

gix
2 anni fa

mah

Torino-Napoli, tre partite nella storia: da un 11-0 allo 0-5

Napoli, parla Koulibaly: “A Torino sarà dura. Zaza e Belotti sono forti”