Empoli-Torino, i Top e Flop: poco da salvare, vincono solo i 5000 granata sugli spalti

di Giulia Abbate - 20 Maggio 2019

I Top e Flop di Empoli-Torino / I granata crollano sotto i colpi dell’Empoli e salutano definitivamente i sogni europei. Solo Falque sembra crederci

Il Castellani era e continua ad essere un tabù per il Toro e questa volta il non averlo sfatato, questo tabù, costa ai granata molto più di tre punti. Il ko pesantissimo contro i toscani, infatti, complica in maniere definitiva la corsa all’Europa che verrà chiusa aritmeticamente qualche ora più tardi dalla vittoria del Milan sul Frosinone. E’ andato tutto al contrario di come sarebbe dovuto andare, dunque, e tra i granata l’unico che riesce a fare davvero la differenza, almeno momentaneamente, è Iago Falque. Ecco dunque quello che è andato e quello che, al contrario, non ha funzionato nella gara del Castellani.

Empoli-Torino 4-1, i Top

La prestazione di Falque. Mancava da tempo, troppo tempo in campo Iago Falque. E alla prima occasione utile ha saputo rispondere presente.Gli servono appena 3 minuti per ritrovare il feeling con il campo, con i compagni e soprattutto con il pallone. E gli basta una palla per ritrovare anche il gol, quello del momentaneo 1-1. Peccato che l’ebrezza data alla squadra dalla rete dello spagnolo duri poco.

I 5000 tifosi granata al Castellani. Sembrava quasi di giocare in casa vista la marea granata che ha invaso il Castellani di Empoli. Una vera e propria Maratona itinerante, la più bella fotografia di una partita che ha segnato la fine dei sogni europei.

Empoli-Torino 4-1, i Flop

Addio Europa. Per mantenere accese le speranze fino alla gara della prossima settimana, l’ultima dell’anno, serviva una vittoria. E invece, il Toro crolla nel peggiore dei modi. A nulla serve il gol del momentaneo pareggio di Falque: i granata si fanno prendere, per dirla come De Silvestri “dalla foga” e invece di ribaltare la partita come in occasione della sfida contro il Sassuolo, crollano sotto i colpi dell’Empoli. Un crollo più mentale che fisico.

La prestazione di Ola Aina. Con Ansaldi fermo ai box era la sua occasione per riprendersi il posto in squadra. Invece non solo non incide ma commette una lunga lista di errori tra cui quello decisivo sul gol dell’1-0 empolese. Prestazione da dimenticare

più nuovi più vecchi
Notificami
Cup
Utente
Cup

i tifosi del Toro che non c’era…

castellini70
Utente
castellini70

quando capiremo che il vero flop (perché inseguito e caparbiamente voluto da 13 anni a questa parte) è il presidente di questa squadra d’operetta, messa in piedi solo come incubatore di plusvalenze?

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Ma non erano 4000. A spararle più grandi siete simili al presiniente.