La Serbia affronta il Portogallo all’esordio negli Europei Under 21 di Polonia, in campo i granata Milinkovic-Savic e Sasa Lukic

Sono ufficialmente iniziati gli Europei Under 21 e da questa sera, alle 18, comincerà anche la strada dei tanti granata impegnati in Polonia con le rispettive Nazionali. Ad aprire le danze, saranno il portiere e il centrocampista del Toro Milinkovic-Savic e Sasa Lukic che con la Serbia affronteranno il Portogallo. Dopo un cammino verso gli Europei decisamente positivo, concluso alle spalle degli Azzurrini per un solo punto, e dopo aver sconfitto la Norvegia negli spareggi, la Serbia si appresta dunque a dare il via alla sua esperienza europea contro una nazionale, quella portoghese, in cerca di riscatto dopo la sconfitta patita in finale nell’edizione degli Europei 2015 contro la Svezia.
Ad essere protagonista del match di questa sera, sarà quasi sicuramente il portiere Milinkovic-Savic che, salvo decisioni dell’ultimo minuto, dovrebbe partire titolare. L’estremo difensore serbo è chiamato a mettere in campo non solo una prestazione maiuscola contro il Portogallo ma a disputare un Europeo di altissimo livello. Un obiettivo importante non solo per la sua Nazionale ma anche in chiave Toro. Il portiere serbo, infatti, ha ricevuto da Mihajlovic una mezza bocciatura, con il tecnico che l’ha definito un prospetto ancora non pronto per affrontare il campionato di Serie A da primo portiere. Ecco dunque che la titolarità all’Europeo in Polonia, e un’eventuale prova maiuscola proprio con la maglia della Serbia, potrebbe consentire al giocatore di dimostrare al tecnico granata il suo valore. Far cambiare idea a Mihajlovic non sarà di certo un’impresa facile ma i margini di miglioramento ci sono così come le qualità tecniche e tornare al Toro dopo essersi messo in mostra in una vetrina internazionale così importante potrebbe essere un grosso passo avanti per il giovane portiere serbo.

Discorso analogo, anche se solo in parte, per Lukic. Il centrocampista, che con tutta probabilità partirà dalla panchina, ha saputo colpire Mihajlovic, che durante l’anno l’ha messo alla prova in molte occasioni, ma non convincerlo del tutto tanto che nei piani del Toro sembra concreta la possibilità di un prestito per permettere al giocatore di crescere e maturare e fare poi ritorno al Toro. L’Europeo potrebbe giovargli, quindi, anche sotto questo aspetto: una piazza come quella di Polonia 2017 accenderebbe ulteriormente i riflettori sul centrocampista sia in casa Toro sia tra i club potenzialmente interessati ad un prestito: un’opportunità che Lukic non può permettersi di sprecare.


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
io
io(@io)
4 anni fa

pippone colossale il Donnarumma visto ieri sera …..poveri noi se dovessimo finire nella sue mani !!

Francesco 71 (rondinella)
Francesco 71 (rondinella)(@rondinella-new)
4 anni fa

Anche una discreta presenza scenica. bell’operazione,

dijon84
dijon84(@dijon84)
4 anni fa

Sapete se si vede su qualche canale la partita di savic?

Belotti, imprevisto al matrimonio: musica troppo alta, interviene la polizia

Ritiro Torino: l’Austria dopo Bormio, granata al lavoro per l’accordo finale