Falque, 40 giorni dopo: vuole esserci per il rush finale

di Andrea Flora - 11 Maggio 2019

Iago Falque ha recuperato dal lungo infortunio e per il Sassuolo ci sarà: l’attaccante a disposizione di Mazzarri per il finale di campionato

L’ultima volta che il Torino ha potuto contare su Iago Falque è stato nell’1-1 fuori casa a Firenze. In quell’occasione l’attaccante spagnolo finì in anticipo la propria partita uscendo dal terreno di gioco per infortunio. Un lungo infortunio che ha come data d’inizio il 31 marzo e che l’ha tenuto lontano dal terreno di gioco in partite importantissime. In questo finale di stagione però Walter Mazzarri potrà di nuovo contare su colui che è stato a lungo il patner ideale del Gallo Belotti – sostituito egregiamente dal connazionale Berenguer -, e che è stato capace di segnare fino al momento dell’infortunio, quattro reti; tre in occasione poi di vittorie contro Sampdoria, Empoli ed Atalanta.

Falque, sorride Mazzarri: rientro importante nel finale di stagione

Il recupero di Iago Falque per la partita contro il Sassuolo è un segnale importantissimo per Walter Mazzarri che può tirare un respiro di sollievo nel sapere di avere a disposizione di nuovo dopo tanto tempo l’attaccante spagnolo. Un recupero importante per il Torino che ha nelle prossime tre giornate finali il proprio destino in mano.

A partire dal Sassuolo, penultima gara interna al Grande Torino, per proseguire poi con l’Empoli nella gara che potrebbe decretare la retrocessione della formazione toscana in Serie B, per chiudere poi con la partita clou: Torino-Lazio. Per queste tre sfide, per queste tre finali, Mazzarri potrà contare, anche, su Iago Falque e sulla sua voglia di rivedere il campo e soprattutto la porta.

Falque, stagione senza derby della Mole per gli infortuni

Annata storta per Falque, coronata dall’ultimo infortunio in ordine di tempo contro la Fiorentina che lo ha tenuto fuori per un mese abbondante. Quest’ultimo stop lo ha costretto a saltare il derby della Mole allo Stadium, stracittadina che infatti ha potuto guardare solo dalla tribuna dello stadio bianconero.

Anche nel girone d’andata però lo spagnolo non ha potuto giocare il derby al Grande Torino, fermo sempre per infortunio. L’ultimo stop è arrivato per uno stiramento del legamento collaterale mediale del ginocchio sinistro: cinque gare in tutto saltate da Falque tra cui quella contro il Milan vinta per 2-0.

più nuovi più vecchi
Notificami
musk
Utente
musk

Oleee’ ole’ ole’ Ole’ Iaagool ! Iagoool !!!

rotor
Utente
rotor

A fine campionato Falque, via serve poco ed e’ monocorde ne lsuo tipo di gioco.

sterry
Utente
sterry

Per me il giocatore più adatto a fare da spalla a Belotti sarebbe Ljaic.
Anzi per me Ljaic è più funzionale in questo Toro di Mazzarri perché avrebbe meno compiti di copertura che in quello di Miha che giocando con 4 punte avrebbe dovuto richiedere più copertura alle punte.

andrepinga
Utente
andrepinga

lijiac cammina. Mazzarri vuole gente che corre.

Casao92
Utente
Casao92

Visto che abbiamo giocato molte volte con un centravanti 2a punta o un’esterno d’attacco trequartista.ljajic o un’altro giocatore con quelle caratteristiche servivano.per la statistica:ljajic e njang l’anno scorso hanno fatto 10 gol in 2