Corsa all’Europa: solo il Torino gioca così tanto alle 12.30

di Andrea Piva - 10 Maggio 2019

Quella contro il Sassuolo sarà la quinta gara stagionale del Torino all’ora di pranzo: nessuno in serie A ha giocato più match alle 12.30

A tre giornate dalla fine, il campionato ha già emesso diversi verdetti: lo scudetto è stato assegnato da tempo, due squadre (Chievo e Frosinone) sono già aritmeticamente retrocesse in serie B e il Napoli ha blindato il secondo posto. Ma la corsa all’Europa e quella alla salvezza, sono invece ancora apertissime e riguardano diverse squadre, dall’Inter all’Empoli. Se è vero che in un campionato come questo, dove diverse formazione sono separate da pochissimi punti, i dettagli possono essere fondamentali per la conquista o meno di un obiettivo non può non essere messo in luce un dato: il Torino, tra tutte le compagini in lotta per l’Europa, è quella che a fine campionato avrà giocato il maggior numero di partite alle ore 12.30 della domenica.

Da Torino-Napoli a Torino-Sassuolo: le partite alle 12.30

Ma non solo: la squadra di Mazzarri, insieme a Fiorentina, Frosinone e Chievo Verona, sarà, con cinque gare totali, quella che avrà giocato il maggior numero di partite all’ora di pranzo. Torino-Napoli 1-3, Spal-Torino 0-0, Torino-Chievo 3-0, Torino-Cagliari 1-1 e domenica Torino-Sassuolo: sono questi, in ordine cronologico, i match affrontati alle 12.30 da Belotti e compagni. E’ noto che giocare in un orario come questo, soprattutto quando il caldo inizia a farsi sentire, renda tutto più complicato e, spesso, penalizzi anche lo spettacolo. Ma nonostante la formazione granata sia in piena lotta per la qualificazione a una coppa europea, la Lega, al momento di scegliere gli anticipi e i posticipi (dopo aver scatenato la rabbia del popolo granata per la decisione di anticipare il derby al 4 maggio, salvo poi fare un passo indietro) ha optato per fare giocare una partita così importante in un orario discutibile.

Serie A, partite alle 12.30: il Torino la squadra che ne avrà giocate di più

Certo, quella della collocazione temporale della partita contro il Sassuolo non dovrà essere un eventuale alibi in caso di risultato negativo del Torino (le stesse difficoltà dei calciatori granata le riscontreranno anche quelli neroverdi) ma è curioso il fatto che quella di Mazzarri a fine stagione sarà, tra tutte quelle della parte sinistra della classifica, la squadra che avrà giocato il maggior numero di partite alle 12.30. In ordine di classifica, Juventus e Napoli sono scese in campo all’ora di pranzo solamente due volte, l’Inter una, l’Atalanta tre, una volta la Roma, tre il Milan, quattro il Torino (e con domenica saranno cinque), due la Lazio, due la Sampdoria (che diventeranno tre nella prossima giornata), quattro la Spal e il Sassuolo (considerando già la partita di domenica).

più nuovi più vecchi
Notificami
Zaccarelli
Utente
Zaccarelli

Ci sono piccole cose che Noi poveri ” clienti” possiamo fare (perché siamo considerati tali) -Dare disdetta a sky/ Dazn e Pay tv varie. -presentarsi alle partite delle 12:30 SOLO con biglietti omaggio. -presentarsi alle partite delle 20:30 in pieno inverno ad Udine / Nord Italia con STO Ca ***.… Leggi il resto »

ColorG
Utente
ColorG

Quante cose buone e giuste che hai scritto! Sull’orario, sul colore della maglia e sul diritto del tifoso. Ci vorrebbe un segnale forte; un tam tam tra tutti i tifosi di tutte le squadre diverse dai gobbi. In questo caso i vertici della FIGC non potrebbero rimanere indifferenti. Se poi… Leggi il resto »

andrepinga
Utente
andrepinga

e’ semplicemente un’orario sbagliato che non agevola nessuno.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Dopo tutto il percorso che si è fatto a rincorrere il modo di produrre calcio adesso vi lamentate pure. Ma non eravate quelli che “il calcio è cambiato”? Poi ovviamente c’è sempre la variabile italiota peggiorativa, infatti l’unica programmazione positiva era il c.d. boxing day di Natale / Capodanno (seguito… Leggi il resto »