Falque torna al gol col Toro, adesso l'obiettivo è l'Europa

Falque, un gol per ritrovarsi: per l’Europa il Toro può contare anche su di lui

di Giulia Abbate - 24 Febbraio 2019

Falque torna al gol dopo due mesi: l’Atalanta si conferma bersaglio privilegiato per l’attaccante e il Toro può tornare a festeggiare

Sembra la giornata perfetta: il Toro torna alla vittoria al Grande Torino, aggancia l’Atalanta e fa un passo avanti importantissimo nella strada per l’Europa ma non basta: a tutto questo si aggiunge l’esordio di Millico in Serie A e soprattutto il ritorno al gol di Iago Falque. Era lui, infatti, il giocatore più atteso alla vigilia e finalmente è tornato a confermare le attese. L’Atalanta, d’altro canto, è da sempre uno dei bersagli preferiti per lo spagnolo, che in passato aveva già colpito la Dea in altre 5 occasioni (sono quindi ora sei i gol segnati ai bergamaschi), e non poteva non essere la formazione atalantina a propiziare il risveglio del bomber granata.

Iago Falque due mesi dopo: un gol per tornare determinante

Due mesi. Tanto è passato dall’ultimo gol di Iago Falque in campionato messo a segno contro l’Empoli: due mesi in cui l’attaccante non solo ha faticato a trovare la porta ma è spesso risultato in ombra, il “meno lucido”, come lo ha definito Mazzarri, tra gli attaccanti. Una situazione complicata da cui, tuttavia, il numero 14 granata sembra essere uscito: contro la formazione di Gasperini è tornato a dare, almeno a sprazzi, segnali più che positivi e non solo per il gol che chiude definitivamente i giochi. “Momenti di difficoltà capitano a tutti i giocatori, l’importante è stare tranquilli e aspettare l’occasione che oggi è arrivata”, dichiarerà al termine di Torino-Atalanta lo stesso protagonista che è stato in grado di aspettare, lavorare e sul più bello sfruttare a pieno l’occasione per riprendersi le scene.

L’abbraccio con Mazzarri in occasione della sostituzione, mette poi il punto sul periodo nero vissuto dal giocatore e immortalato alla perfezione nel gesto di stizza mostrato in occasione del cambio contro la Roma. Ora si apre un nuovo capitolo che per il Toro porta il nome di Europa.

Falque, per l’Europa c’è anche lui: il Toro può tornare a puntare sullo spagnolo

Dopo aver finalmente spazzato le nubi e trovato un po’ di serenità e fiducia nei propri mezzi, adesso Falque si candida per tornare a fare quello che gli è spesso riuscito alla perfezione: trascinare il Torino. E con il passo avanti in classifica fatto grazie alla vittoria sull’Atalanta, adesso sì che il Toro e il suo attaccante possono davvero mettere nel mirino il traguardo europeo. A patto, però, di dare continuità alla prestazione di ieri pomeriggio. Ed è lo stesso Falque, al termine della sfida contro l’Atalanta, a mettere in guardia tutto l’ambiente granata: “In questi due anni e mezzo, che sono stato qua al Toro, è sempre mancata una vittoria come questa, una vittoria che ci può dare la svolta. Adesso è arrivata e non possiamo sbagliare la prossima”. Falque è tornato, dunque, ma adesso è vietato sbagliare: per l’attaccante e per il Toro.

più nuovi più vecchi
Notificami
rotor
Utente
rotor

Importante che Iago dia continuita’ alle sue prestazioni.

mas63simo
Utente
mas63simo

Il problema è proprio quello !