Hart: “Darò tutto per il Toro. Il City? Non penso che tornerò”

di Andrea Piva - 2 Dicembre 2016

Il portiere granata Joe Hart ha rilasciato un’intervista al Sky Sport UK: “Mihajlovic? Vuole assolutamente l’Europa League”

Da diverso tempo in Inghilterra non si parlava di Toro come sta accadendo negli ultimi mesi. L’interesse dei britannici per la società granata è stato alimentato quest’estate dal trasferimento in prestito del numero 1 della nazionale della Regina al Torino, in due parole Joe Hart. In un’intervista rilasciata a Sky Sport UK, il portiere ha ripercorso questi suoi primi mesi sotto la Mole togliendo anche le speranze ai tifosi del City, di cui è ancora un beniamino, di rivederlo giocare il prossimo anno con la maglia della squadra di Manchester.

“Sono un giocatore del Torino e darò tutto per questo club fino alla fine della stagione – ha dichiarato Hart – Non credo di tornare al Manchester City, nessuno lì ha dimostrato di volermi. Io darò il massimo per qualsiasi sarà il mio prossimo club, ma al momento gioco per il Torino e darò tutto per questa società”. Hart ha poi raccontato il momento del suo passaggio in granata: “Prima di trasferirmi al Toro ho parlato con Richards, che ha giocato in Italia, e con Vieira, che conosce Torino avendoci vissuto: mi hanno detto che avrei amato l’Italia e che Torino è una bella città. Kolarov mi ha invece parlato di Mihajlovic, che è stato il suo allenatore in nazionale, lo chiama ancora “Mister”, qui tutti lo chiamano “Mister” e non “Boss” come facciamo in Inghilterra”.

Infine, Hart ha parlato proprio del suo rapporto con Mihajlovic: “Mi è subito piaciuto il modo in cui mi ha parlato, mi ha detto che se volevo venire al Toro ero il benvenuto. Io amo il calcio e gli ho detto che avevo una voglia matta di giocare. Lui vuole assolutamente il posto in Europa League e sarà davvero dura perché ci sono soli tre posti per la Champions League in Serie A. Siamo in competizione con la Juventus, Roma, Napoli, Lazio e Milan che stanno davvero spingendo. È una sfida tirata, ma noi siamo lì e stiamo facendo bene“.

più nuovi più vecchi
Notificami
martoro
Utente
martoro

Scusate è con accento

martoro
Utente
martoro

Certo che qui sopra l ottimismo è il profumo della vita per certa gente…..ma magari come dice qualche piagnone se ne andrà (come avevamo una squadra più scarsa dello scorso anno) ma se rimanesse?. Credete che Joe non avesse altre offerte? Magari è venuto perché gli hanno parlato bene di… Leggi il resto »

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Se si fa una seria programmazione ci sono 2 scelte davanti: 1. Individuare due portieri da acquistare per la prox stagione (non eccellenze); 2. Rompere il porcellino, contare gli spiccioli e vedere se number one e city hanno un minimo di cuore. Per il n.12 allora va bene pure Gomis… Leggi il resto »