L’annuncio arriva dal sindaco Decaro: Aurelio De Laurentiis è il nuovo proprietario della SS Bari. “Scelto per passione e competenza”

Niente Cairo, alla fine. Il neonato Bari riparte da Aurelio De Laurentiis. Sarà l’attuale presidente del Napoli, infatti, a guidare la rinascita dei Galletti dalla Serie D, dopo il disastroso fallimento di metà luglio. Lo ha annunciato in serata il sindaco della città Antonio Decaro: “I tifosi mi avevano chiesto competenza, trasparenza e rispetto e credo di aver osservato queste richieste”, ha dichiarato il primo cittadino del capoluogo pugliese che afferma di aver scelto il patron azzurro “perché ha mostrato passione e competenza. Gestisce una società che partecipa alle coppe europee da tanti anni – ha aggiunto Decaro. Con De Laurentiis ci ho litigato dal primo giorno, ma se si litiga con uno così, significa che è un po’ matto ma vero e spontaneo. E’ per un polo del calcio del Sud”.

Bari, De Laurentiis dopo la suggestione Cairo

L’ufficialità dell’arrivo di De Laurentiis conclude la bagarre degli ultimi giorni che, assieme alle candidature di due cordate guidate da Lotito e Preziosi, aveva visto l’affacciarsi sulla scena anche del proprietario del Torino, Urbano Cairo. Proprio il patron granata aveva dichiarato in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno come l’ipotesi Bari avesse avuto una qualche concretezza nei giorni scorsi: “Il sindaco mi ha chiamato, ma i tempi erano ormai troppo stretti”. Ora, però, la suggestione è definitivamente sfumata. E il nuovo Bari muoverà i primi passi sotto l’egida di De Laurentiis.


23 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
VincenT
VincenT
3 anni fa

ma con tutte le richieste di pubblicità che c’è in giro non è possibile che un sito del Toro la faccia alla juve … vergogna.

Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
Alberto Fava ( Gigi Marengo for President ).
3 anni fa

Mah….. : Cairo, De Laurentiis, Ferrero,lotito,Preziosi, cinesi,italo americani, fondi stranieri,ecc.
Senza ravanare più a fondo, per non rischiare querele.
Evoluzione? Boh.

Immer
Immer
3 anni fa

Gli sfigati rimaniamo solo noi. Cairo vattene ci sono piazze e città dove ti acclamano ah no dimenticavo devi finire il lavoro al toro

La Chapecoense si allena al Filadelfia: la FOTO

Torino, i numeri di maglia: a Zaza la 11 lasciata libera da Niang