Tomas Rincon, capitano e certezza in Nazionale, dov’è alla soglia delle 90 presenze: con la stessa ambizione nel Torino di Mazzarri.

Confermato in Serie A alla corte di Mazzarri, Tomas Rincon resta una certezza anche con la sua Nazionale, il Venezuela, della quale è anche capitano. Lì ritrova Josef Martinez, ex granata, attualmente all’Atlanta United, dove è diventato un idolo. El General è nella Nazionale maggiore dal 2008, dove ha presenziato ben 89 volte: un veterano quindi. Ha trovato una stabilità che sta cercando anche nel Torino, con il quale sta disputando il suo 2° campionato. Dopo sei mesi alla Juventus ha infatti “cambiato lato del Po”, passando in granata, dove ormai si è ritagliato uno spazio importante, soprattutto con Mazzarri, che difficilmente vi rinuncia. Oggi, però avrà occhi e testa solo per la Vinotinto, che lo terrà impegnato in un’amichevole contro il Giappone alle 11.30 e, se schierato, gli farebbe raggiungere la cifra tonda di 90 presenze in Nazionale.

Rincon-Nazionale: in Vinotinto dal 2008

Sono ormai 10 gli anni che sono passati da quando Tomas Rincon ha iniziato ad indossare la maglia della Vinotino: il suo esordio è avvenuto nel 2008, contro l’Haiti in un’amichevole. Vanta però anche 6 presente nell’Under 20, collezionate tra il 2006 ed il 2007. Nessuna rete purtroppo per lui per ora, ma si è tolto comunque qualche soddisfazione. Il centrocampista classe ’88 ha infatti vinto il premio come miglior giocatore della Copa America, assegnato dall’Adidas nel 2011, dove venne convocato da César Farìas, ed aiutò il Venezuela a raggiungere il 4° posto.

La sua squadra non si è mai qualificata ai Mondiali o alla Confederation Cup. In compenso è riuscita a raggiungere i Quarti di Finale nel 2016 della Copa America.

Torino, Rincon pronto a riscattarsi, ma dal Genoa per una squalifica

Il riscatto di Rincon dopo il Parma, non comincerà con il Cagliari, a causa di una squalifica del giudice sportivo, ma si farà trovare pronto contro il Genoa. C’è la fiducia da riconquistare, anche se Mazzarri è già stato convinto e gli sta affidando il centrocampo da inizio stagione.

El General sembra infatti in ottima forma: ha già collezionato 11 presenze ed 1 gol in campionato, mentre in Coppa Italia 1 partita disputata ed 1 gol. Il miglior modo per cominciare questa stagione, dove viene riconfermato partita dopo partita. Ora dovrà continuare con la stessa ambizione che ha con la sua Nazionale anche in Campionato, per portare il Torino al suo massimo.


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Zaccarelli
Zaccarelli
3 anni fa

Cara Redazione,
allora mettiamola cosi: 9 milioni per Rincon sono stati troppi (considerato che con quella cifra si potevano ottenere discreti giocatori)
9 Milioni da consegnare alla Juve sono un oltraggio.

rotor
rotor
3 anni fa

Ma di che stiamo parlando? Di una nazionale mediocre come quella venezuelano,di un calciatore che abbiamo strapagato ai gobbi, ha avuto un rendimento da sufficienza risicata da quando e’ da noi,che e’ammonito ogni 2 partite,che vorrebbe fare un gioco atletico senza averne i mezzi fisici adatti,assolutamente da cedere a giugno… Leggi il resto »

Mimmo75
Mimmo75
3 anni fa
Reply to  rotor

Condivido solo l’ultimo periodo del tuo post. Sei eccessivamente severo con Rincon, a mio parere.

GranataDentro
GranataDentro
3 anni fa
Reply to  rotor

l’anno scorso uno schifo di rendimento. Quest’anno è spesso tra i migliori. non un fenomeno ma in un Toro il rincon di quest’anno ci sta. che poi sia stato pagato troppo lo credoanche io però

Belotti richiama la squadra: “Lasciamoci alle spalle la sconfitta, ripartiamo più uniti di prima”

Parigini brilla in Under 21 nonostante la sconfitta 2-1: suo l’assist