Dal ritiro di Bormio, arrivano le parole di Armando Izzo: “Qui a Torino ho trovato subito un gruppo fantastico. Sono duttile e a disposizione di Mazzarri”

Armando Izzo sembra essersi subito integrato nella nuova realtà, quella del Torino. Appena arrivato, anzi, era stato scambiato per Cristiano Ronaldo (“Ma quando poi mi sono tolto cappello e occhiali sono scappati tutti, sarà un derby ancora più bello” ride). Si è trattato invece del primo acquisto del calciomercato granata, per puntellare una difesa che necessitava di rinforzi. “L’ambientamento procede bene” ha dichiarato oggi, dal ritiro di Bormio, “i ragazzi sono fantastici, mi hanno fatto sentire subito a casa“, come si può notare dalle storie pubblicate su Instagram. “La . ia voglia di non mollare mai e la mia indole da guerriero mi caratterizzano: quando ho vissuto il Toro da avversario ho visto grandi giocatori e tifosi calorosi. Ho sempre apprezzato questa squadra, ne ho sempre avuto molto rispetto” dice.

Armando Izzo, l’ex Genoa: “Sono un difensore duttile”

Ma in che ruolo può giocare Armando Izzo? L’ex Genoa si presenta così ai nuovi tifosi: “Ho sempre fatto il terzo a destra, ma ho giocato anche a sinistra e come terzino. Gli allenatori dicono che sono duttile” ha proseguito ai microfoni di Torino Channel, dove ha parlato anche del suo rapporto con Mazzarri e con il team manager Santoro: “È stato, Beppe, il mio talent scout. Mi ha portato dall’Arci Scampia al Napoli, è una persona vera e sincera. Ho ritrovato anche Mazzarri che ci trasmette tanta carica e non si arrende mai, proprio come allora. Ricordo di quando mi regalò delle scarpe da ginnastica, non le avevo e lui non ci ha pensato un secondo. Sono anche contento di aver ritrovato i miei ex compagni del Genoa: Ansaldi, Falque e Rincon. Il mio compagno di stanza? È Baselli, fare gruppo è fondamentale”.

Torino, Izzo: “Non ho avuto una vita facile”

Sempre dal ritiro di Bormio, Izzo parla della sua carriera: “Oggi nei ragazzi che sono con noi qui a Bormio rivedo me in quel primo ritiro a Folgaria in cui sono passato dalla Primavera al professionismo. Fanno sacrifici per arrivare un giorno in Serie A. La mia vita non è stata facile: fortunatamente ci sono state persone che hanno creduto in me come il mio procuratore Paolo Palermo, in questo ambiente non è facile trovare delle persone così belle” ha concluso. Pronto per la nuova avventura.


118 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
3 anni fa

izzo : sei tra gli ingressi di quest’anno quello di sicuro migliore a mio avviso.. o almeno la fiducia da parte mia c’è.. ma per favore lascia perdere il derby…se pensi che siano le dichiarazione che piacciono a noi tifosi ti sbagli il derby cerchiamo in media di dimenticarlo altro… Leggi il resto »

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

Sarà ancora più bello ? Abbiamo preso palate dalla notte tempi con questa presidenza. Di bello non c’è stato proprio nulla .

sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
3 anni fa

Iniziamo già coi proclami alla boia di Giuda

Torino, si fermano Falque e Baselli

Bremer-Izzo: in difesa è staffetta continua tra i due neo acquisti