L’allenatore granata e il collega toscano si sono affrontati quattro volte, Juric non è mai riuscito a vincere

Né il Toro né il Napoli hanno chiuso nel migliori dei modi il 2023. Infatti, nell’ultima partita prima dell’arrivo del 2024 hanno perso entrambe. I granata sono caduti al Franchi contro la Fiorentina di Vincenzo Italiano, mentre i partenopei hanno rimediato una sconfitta contro il Monza guidato da Raffaele Palladino, tra le mura amiche dello stadio Diego Armando Maradona. Tutte e due le squadre inoltre sono nella parte sinistra della classifica, ma stanno riscontrando diverse difficoltà. Difficoltà dalle quali vogliono uscire al più presto. Per questo motivo i granata e gli azzurri, quando si troveranno di fronte, saranno pronti a darsi battaglia. Gli azzurri sulla carta partono favoriti e a sorridere ai campani sono i precedenti tra Ivan Juric e Walter Mazzarri. A questo proposito è doveroso sottolineare che i due tecnici si sono scontrati in quattro occasioni e l’allenatore ex Hellas Verona non è mai riuscito a battere il toscano classe 1961. Juric  proverà a sconfiggere l’allenatore del Napoli nella prima sfida del 2024, anche perché sa benissimo quanto sarebbe importante iniziare il nuovo anno con il piede giusto.

Juric al massimo due pareggi contro Mazzarri

Il primo scontro tra i due tecnici risale al 2 dicembre 2018 quando il croato era alla guida del Genoa, mentre Mazzarri era al timone proprio del Toro. Quel match terminò 2-1 per i granata. Poi i due si affrontarono nuovamente nel dicembre del 2019. Questa volta con Juric allenatore dell’Hellas Verona e il collega toscano sempre in granata. Quella partita finì 3-3, dunque con nessun vincitore e nessun vinto. Infine, ci sono i due precedenti della stagione 2021/2022 tra il Cagliari di Mazzarri e il Toro di Juric. Il primo si disputò in terra sarda e si concluse con un pareggio di 1-1. Il secondo, che combacia con l’ultimo scontro tra i due allenatori, vide i sardi espugnare lo stadio Olimpico Grande Torino.

Per il tecnico azzurro la sfida contro il Toro è particolare… ma vuole lo stesso vincere

Oltre ad analizzare in maniera accurata i precedenti tra i due allenatori, che come si è visto tendono verso Mazzarri, bisogna ricordare che per il tecnico toscano la partita contro il Toro non è e non sarà mai come tutte le altre dato il suo passato all’ombra della Mole. Periodo che per il tecnico ha avuto diversi alti e bassi. Però il passato è passato e Mazzarri, come è giusto che sia, pensa solamente a fare il bene del Napoli. L’allenatore azzurro sa però che battere i granata non sarà affatto semplice, anche perché sicuramente l’amaro in bocca in casa Toro per la sconfitta di Firenze c’è ancora e i granata contro gli azzurri non vorranno fare un altra brutta figura. Questo è poco ma sicuro.

Walter Mazzarri
Walter Mazzarri
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-01-2024


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Claccone
Claccone
1 mese fa

Dai Juric, domani mettiamolo nel sacco a Mazzarri che peraltro non l’ho mai apprezzato più di tanto!!

Davide69
Davide69
1 mese fa

Noi abbiamo tutte le bestie nere della foresta. Non vinciamo mai . E tipicamente resuscitiamo cadaveri…

Scin{[Scin(Scin)]}
1 mese fa

La bestia nera di Juric è Cairo (come per tutti gli allenatori che hanno avuto il piacere di allenare la Cairese in questi ultimi 20 anni)

Davide69
Davide69
1 mese fa

Cairo è la bestia nera dei tifosi del Toro . Alla fine Juric si imberta 2000000 di euro netti l anno…

Da Torino-Napoli a Roma-Atalanta: gli scontri in zona Europa

Torino-Napoli: dove vedere la partita in TV e in streaming