L’allenatore del Torino Mazzarri l’aveva già annunciato: alternerà i moduli in questo precampionato. Falque e Edera a supporto di Belotti

Era già nei piani, e i piani dovrebbero essere confermati. Walter Mazzarri sta infatti pensando di testare, dopo il 3-5-2 contro il Nizza, il 3-4-3 contro la Chapecoense. L’idea dell’allenatore del Torino è infatti quella di provare il più possibile entrambi gli schieramenti, per valutare i progressi della rosa che dovrà essere in grado di cambiare pelle anche più volte a gara in corso durante la stagione. Così, se contro il Nizza ha studiato un modulo più accorto, contro la Chape dovrebbe utilizzare invece una formazione un po’ più offensiva. Si valuta il tridente, che dovrebbe essere composto da Belotti al centro, Falque a destra e Edera a sinistra.

Torino, oggi le convocazioni per la Chapecoense

Questa mattina, Mazzarri scioglierà ogni riserva. È pur sempre calcio d’agosto, e tanta segretezza non è nemmeno necessaria. Ma comunque sia l’allenatore ha deciso di diramare delle convocazioni per l’amichevole di questa sera, e da lì si potranno avere ulteriori indicazioni soprattutto sul fronte infortunati. Rischiano di essere assenti LukicDamascan, mentre suscita una certa curiosità la possibile chiamata di Niang, la cui assenza contro il Nizza aveva suscitato non poche voci di calciomercato. Il senegalese sta continuando con una tabella di lavoro personalizzato per raggiungere lo stesso livello atletico dei compagni: una sua mancata chiamata per la competizione di questa sera vorrebbe dire che non solo si cerca di preservarlo per venderlo, ma che ancora è troppo indietro di condizione.

Torino-Chapecoense: 3-4-3 il modulo previsto

Contro la Chape, Mazzarri dovrebbe mescolare le carte. Confermando però qualche presunto titolare. In difesa, per esempio, Bremer dovrebbe dare il cambio a Moretti, nello schieramento che prevede NkoulouIzzo; a centrocampo, invece, Ansaldi dovrebbe prendere il posto di De Silvestri sulla destra, con Berenguer sulla fascia mancina, e due tra RinconBaselliMeité in mezzo. L’attacco, con Ljajic comunque più indietro di condizione, è bell’e pronto: Falque, Belotti e Edera. Chissà se i meccanismi tra i tre saranno già bene oliati.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Vedo poco Berenguer come centrocampista esterno sx. Vedremo.
Belotti e Iago già si sa. Non capisco molto Edera a sx. In ogni caso se poi entra Ljajic dovrebbero fare un 2-1. Ljajic esterno sx fa poco.

Andreas
Andreas
3 anni fa

Si. Anch’io curioso. Sulla carta mi piace!

Troposfera Granata
Troposfera Granata
3 anni fa

Curioso di vedere questo 3-4-3

Alle 21.30 Torino-Chapecoense: tutte le informazioni utili

Izzo ko in allenamento: salta Torino-Chapecoense. Assente anche Niang