Al termine della partita contro l’Hull City, il tecnico granata Mihajlovic ha voluto fare un bilancio a pochi giorni dall’inizio ufficiale della stagione.

Il ritiro in Austria è terminato con una vittoria per i granata che hanno sconfitto per 2-1 gli inglesi dell’Hull CIty. E l’allenatore serbo si dice soddisfatto: “è un bilancio positivo. Peccato per gli infortuni di Zappacosta e Baselli. Spero che Baselli non sia grave. Per Zappacosta forse è uno stiramento. Abbiamo incontrato due squadre tedesche e una inglese, ora vogliamo essere pronti per le partite che contano. Mi è piaciuto il pressing e la voglia di dare il massimo, cosa a cui puntiamo in questo campionato“.

Sulle novità della stagione non ha dubbi: “L’allenatore precedente chiedeva cosa diverse, come ho già detto ci va pazienza e si deve migliorare nel gioco, nel possesso palla e nella profondità da cercare per trovare le occasioni“.

Poi sulla situazione della squadra: “Iago sono 5 mesi che non giocava e si vede. Mancava il centrocampo titolare. Abbiamo giocato partite in cui non siamo mai stati al completo, mancavano i titolari. Il fatto che abbiamo sempre pareggiato o vinto è incoraggiante. Tachtsidis l’abbiamo preso perchè ci serve un regista e lui è già stato qui, ma ci serve un altro giocatore a centrocampo e un difensore centrale veloce in marcatura. Bisogna vedere i terzini: Avelar non so quando recupera, Molinaro sta male e Peres deve lavorare molto in difesa. Abbiamo un po’di difficoltà dietro e ci serve un altro regista“.

Adesso si pensa però all’inizio del campionato: “La prossima settimana parlerò con i ragazzi e gli dirò chi mi ha soddisfatto e chi invece dovrà andare via, è rispettoso e onesto nei loro confronti anche se so che farà male. Lukic? Un 96 può fare tutti e tre i ruoli in mezzo ma è acerbo, non è pronto, avrà bisogno di crescere tanto. Il campionato italiano è più difficile di quello serbo ma ha personalità e deve crescere. Boyè è importante, dà sempre il massimo e dà garanzie, può fare sicuramente anche la prima punta. Ha provato con noi da esterno, deve migliorare e stiamo lavorando anche su quello”.

Mihajlovic ha poi affrontato anche il discorso portieri: “Devo parlare con loro. Darò a tutti la possibilità di farsi vedere poi prenderò le mie decisioni. Ho le idee chiare ma prima le dico ai giocatori poi ai giornalisti“.

TAG:
Mihajlovic

ultimo aggiornamento: 06-08-2016


349 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toroxever
toroxever
6 anni fa

Ventura, giusto ricordarlo, è da ringraziare sempre per quanto fatto in 5 anni, e solo questo è stato attrattivo per giocatori e tecnici. Ora le chiacchiere stanno proprio a zero (0), Sinisa ha fatto la lista della spesa, ora Cairo non ha alibi, scuse e si rende finalmente conto di… Leggi il resto »

kurtz
kurtz
6 anni fa

GRANDE SINISA!!!

maraton
maraton
6 anni fa

delle 23.32 – bravo. ottimo post, che condivido in pieno 🙂

Zappacosta: sospetto stiramento. Valutazioni per Baselli

Lukic, determinazione e duttilità: il duello non è con Tachtsidis