Murru: "Abbiate fiducia in Giampaolo, ci toglieremo grandi soddisfazioni" - Toro.it

Murru: “Abbiate fiducia in Giampaolo, ci toglieremo grandi soddisfazioni”

di Giulia Abbate - 27 Ottobre 2020

Le parole del terzino granata Nicola Murru nella conferenza stampa di presentazione del giocatore del Torino

Giornata di presentazioni in casa Toro dove arriva anche il turno del terzino Nicola Murru: “Penso che sono arrivato in una società molto importante, con una grane storia e sono contento di essere qua. Se è l’apice della mia carriera? Sono ancora giovane, ho solo 25 anni quindi si vedrà più in là”. E a chi gli chiede come procede il suo ambientamento al Toro: “Penso bene e devo ringraziare i compagni che sono stati subito disponibili con me e mi hanno fatto sentire subito parte integrante del gruppo come se fossi qua da tanto tempo quindi mi trovo molto bene“.

“Giampaolo? Con lui sono cresciuto tanto. Dobbiamo avere fiducia in lui”

Poi sul rapporto con Giampaolo: “Il rapporto con il mister penso sia buono. Io ho già lavorato con lui alla Sampdoria e con lui sono cresciuto tanto. Penso che l’ambiente deve aver fiducia in lui perchè con il tempo e con il lavoro quotidiano si possono raggiungere grandi risultati. Se mi ha convinto lui a venire al Toro? Il mister è stata una spinta in più perchè ci ho già lavorato e mi ha fatto crescere tanto. Poi era già da un po’ che il TOrino mi seguiva e sono contento di questa scelta“.

Murru parla poi della concorrenza con Rodriguez per un posto da titolare: “La vivo bene, so che lui è un gran giocatore, ha esperienza, gioca in Nazionale però sono qua per dire la mia. Io darò il massimo in allenamento e tutte le volte che sarò chiamato in causa poi il mister farà le sue scelte settimana dopo settimana”.

Murru: “Il Filadelfia è la Storia: fa sentire la maglia più pesante”

E sul Filadelfia: “Una grande emozione. Non per il campo ma perchè quella è la Storia. Ci ha giocato il Grande Torino, ti fa sentire il peso della maglia ancora più pesante“.

Infine, Murru torna poi a concentrarsi sul Torino e sul momento attraversato dalla squadra: “Penso che sia un gruppo forte. Ovviamente giocava in una maniera diversa, ci vuole del tempo per capire come gioca il mister ma questo si può ottenere solo con il lavoro quotidiano. Ma credo sia una squadra forte, ci toglieremo grandi soddisfazioni quest’anno. Dove possiamo arrivare? Adesso non lo so dire, pensiamo al Lecce adesso. La Coppa Italia è una competizione da non sottovalutare. Speriamo di fare il meglio possibile e ottenere i migliori risultati possibili”

5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
vecchiamaniera
vecchiamaniera
27 giorni fa

Quando era in rosa con Barreca lui era il titolare(ok non si parla di Roberto Carlos).Non può essere la pippa vista all’esordio

Mondo
Mondo
27 giorni fa

Infatti tu finora tante soddisfazioni

urto (andrea)
urto (andrea)
28 giorni fa

stai tranquillo, che lo sapevamo già