Napoli-Torino, le statistiche: Gattuso fatica al San Paolo, ma Longo...

Longo rischia di eguagliare Lido Vieri. Ma il Napoli di Gattuso al San Paolo fa fatica

di Francesco Vittonetto - 28 Febbraio 2020

Numeri e statistiche verso Napoli-Torino, 26^ giornata di Serie A 2019/2020: Vieri esordì con tre sconfitte consecutive. E il dato sui tiri…

Poco più di undici tiri tentati a partita, peggio ha fatto solo il Brescia (10.7). Con questa statistica poco incoraggiante in testa, il Torino di Moreno Longo si prepara alla sfida contro il Napoli (sabato 29 febbraio, ore 20.45). Ma d’altronde i limiti della fase offensiva sono stati sottolineati anche dal nuovo tecnico granata, che al San Paolo vuole evitare a tutti i costi la terza sconfitta consecutiva da quando siede sulla panchina che fu di Mazzarri. Perdere ancora significherebbe eguagliare Lido Vieri, che quando subentrò nel 1995/96 raccolse subito tre k.o. in altrettante uscite (fonte: statistiche OPTA). Ma anche raggiungere il record di sconfitte consecutive nella massima serie: sei, fatte registrare dal club sia nel ’99/’00, sia nel ’06/’07.

Gattuso e il San Paolo, fin qui quattro sconfitte

Di fronte ci saranno gli azzurri di Gattuso, che in casa fin qui non ha numeri invidiabili. Nelle prime cinque uscite ha infatti trovato la sconfitta in quattro occasioni, l’ultima delle quali contro il Lecce il 9 febbraio. Ma Insigne e compagni sono in ripresa: arrivano da due vittorie consecutive in Serie A (a Cagliari e Brescia) e dal pari prezioso contro il Barcellona in Champions League.

Cenno finale riguardo ad Andrea Belotti. Il Gallo taglierà quota 200 partite in A. E gli manca solo un gol per diventare l’unico giocatore ad andare in doppia cifra negli ultimi cinque campionati. Ma per farlo dovrà interrompere un digiuno lungo ormai sei partite.