Pagellone / Juric ha preso una squadra senza identità e l’ha completamente trasformata in qualcosa di diverso

Il confronto tra le classifiche degli ultimi anni parlano chiaro, dopo due anni in cui i granata hanno rischiato la retrocessione salvandosi molto tardi, Juric è arrivato, ha donato a questa squadra che era distrutta un’identità, personalità, ha valorizzato quelli che già c’erano e ha fatto arrivare giocatori che si sono rivelati migliori delle aspettative. 50 punti e decima posizione. Ivan Juric ha, seppur con qualche difficoltà, con contrasti con la società, trasformato il Torino. Dopo appena un anno sotto la gestione di Juric il club torinese è passato dallo sperare di non andare in Serie B allo sperare di andare in Europa. Il tecnico croato ha valorizzato alcuni giocatori che già avevano dimostrato ottime qualità come Singo, Bremer e Lukic, e altri ne ha scoperti, anche in ruoli non loro, come Vojvoda che dopo essere stato spostato dalla fascia destra a quella sinistra ha dimostrato ottime qualità e Ricardo Rodriguez che è migliorato molto dopo essere stato spostato dall’esterno alla difesa a tre.

I giocatori che ha chiesto si sono dimostrati ottimi

I giocatori che ha voluto fortemente hanno anche loro dimostrato di essere all’altezza delle aspettative, addirittura arrivando a superare le aspettative. Sicuramente stiamo parlando di Brekalo, Praet, Pellegri, Ricci e Zima. Tutti quanti hanno aiutato molto i granata con ottime prestazioni, ognuno a modo suo, chi con gol, chi con le sue qualità di palleggio e chi con le sue doti difensive. Sicuramente Ivan Juric è stato decisivo per la rinascita del Torino che finalmente dopo due stagioni tremende è tornato nella parte sinistra della classifica e sarà probabilmente in grado di puntare ad una competizione europea nella prossima stagione.

Voto: 7.5

Juric e Belotti
Juric e Belotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


28 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
eugenio morosini
eugenio morosini
19 giorni fa

Juric è stata una sorpresa assolutamente lieta per il sottoscritto. Lo confesso, un anno fa ero sostanzialmente propenso per la conferma del “Cuore Toro” Davide Nicola sulla panchina del Toro quale atto di profonda riconoscenza per il conseguimento di una salvezza assolutamente sofferta in seguito alla disastrosa gestione del peggiore… Leggi il resto »

odix77
odix77
19 giorni fa

concordo al 100% su tutto.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
20 giorni fa

Mi preoccupano le sue ferie. Quando torna trova le sorprese.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
19 giorni fa

0.3Vanni 25/05/22: Fossi in carie cercherei a sto punto, solo calciatori di Mariupol e che lavorino ad Azovstal.   0.3Vanni 25/05/22 (parlando di un giocaore albanese possibile acquisto Toro): Ma è per la Primavera o per lavorare al Robaldo? Sticaxxi, ex under 21 albanese, mica pizza e fichi. Con tutti sti… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
20 giorni fa

Eurocontest, il prossimo anno ci saremo anche noi.

Pobega lascia il ritiro dell’Italia: era l’ultimo granata tra gli Azzurri

E’ morto per un malore Omolade: l’ex attaccante del Torino aveva 39 anni