Il serbo non ha prodotto alcuna azione da gol nella sua esperienza in Liga. Il club delle Baleari già da tempo ha deciso di non riscattarlo

La seconda stagione di Nemanja Radonjc al Torino si è interrotta presto, a gennaio, in un clima da separato in casa. Eppure, le prime sgambate del serbo facevano sicuramente ben sperare. Un gol in pieno recupero col Genoa, la doppietta di Salerno: prestazioni che avevano alzato le aspettative su di lui dopo gli sprazzi degli esordi in granata. “Speriamo continui così perché i margini di miglioramento sono enormi”, aveva affermato Juric dopo la gara dell’Arechi. Se c’era qualcosa che doveva andare storto, quel qualcosa è presto accaduto. La mancata convocazione del derby d’andata, le panchine con Inter e Lecce, fino agli undici minuti raccolti tra Sassuolo e Monza. Troppo poco per il suo talento, per la sua definitiva maturazione. “A me spiace tanto perché non penso sia un ragazzo cattivo, ma sta buttando via la sua carriera”, aveva detto sempre Juric dopo un’altra esclusione a Frosinone. Così a gennaio è stato allontanato, temporaneamente, ma con la speranza della società di un addio definitivo.

Radonjic, al Maiorca 0 gol e 0 assist

A ridosso del gong del mercato così Radonjic è passato così dal freddo torinese al clima mediterraneo delle Baleari, che non hanno però riportato il sole nella carriera del serbo. 11 presenze in Liga, decisamente deludenti: 0 gol, 0 assist e 0 partecipazioni ai gol. Solo 4 gare da titolare col Maiorca, contro Alaves, Siviglia, Cadice e nell’ultima della stagione col Getafe, tutte da spettatore interessato. Radonjic ha poi partecipato alla fase finale del cammino dei suoi in Coppa del Re. Un rigore segnato in semifinale con la Real Sociedad, un rigore sbagliato invece nella finale poi vinta dall’Athletic Bilbao. Non un percorso idilliaco, tanto da non avere alcun seguito da imboccare, se non la strada di ritorno, quella che lo riporterà a Torino.

Fuori dalla nazionale, ma per sua scelta

Il Maiorca già da tempo ha deciso di non proseguire con Radonjic, nonostante la sua volontà di restare in Spagna. Lo riportava Fabrizio Romano, che aggiungeva che avrebbe dato il massimo nelle ultime uscite per convincere il club a riscattarlo. Nulla di fatto. Prestazioni incolore che lo hanno escluso anche dai convocati della Serbia a Euro2024, anche se è Radonjic stesso – come si legge sui giornali serbi – ad aver affermato di abbandonare la nazionale fino a che ci sarà il ct Dragan Strojkovic, che gli riserverebbe un ruolo secondario. Diversa cornice dunque, ma stesso Radonjic.

Nemanja Radonjic
Nemanja Radonjic

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-05-2024


38 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Questo è forte, come l’aceto.

Jones
17 giorni fa

al Toro come minuti giocati/gol fatti avrà una media simile se non superiore a Zapata,questo naturalmente vale come dato statistico certo senza di lui avremmo fatto uno 0-0 in più e ragionando volutamente in modo superficiale come tanti somari che scrivono qui,senza quel gol oggi nella viola sperava il napoli… Leggi il resto »

James 75
James 75
17 giorni fa

Pensa sei una pippa ma dei 53 punti che abbiamo fatto 7 li hai fatti tu da solo, pensa che caz#o di fenomeni sono gli altri, e comunque il tuo goal contro il Genoa rimane il più spettacolare dell’anno del Torello insieme a quello di moviola Rodriguez contro il Milan,quindi… Leggi il resto »

Scimmionelli
17 giorni fa
Reply to  James 75

Io sono molto pessimista per il prossimo ventennale, per via di questi zerotreini tordi. PercuIano giocatori come Radonjic perche’ 7 punti fatti grazie a loro non sono abbastanza, ma i punti fatti grazie agli zerotreini sono ZERO se non addirittura un numero negativo per i danni che fanno (ad esempio,… Leggi il resto »

Il Toro non va oltre i 53 punti (come l’anno scorso): è il record di Juric

Torino, annullati nove Daspo ai tifosi granata